Giovedì 21 Gennaio 2021 | 13:43

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
FoggiaIl caso
Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 

i più letti

Derubato vescovo più anziano del mondo

Colpo in casa di Antonio Rosario Mennonna, 102 anni il prossimo 27 maggio, a Muro Lucano (Potenza), da parte di due badanti romeni che gli hanno sottratto anche alcune penne donategli da papa Giovanni Paolo II
Derubato vescovo più anziano del mondo
Il vescovo Mennonna ROMA - Il vescovo più anziano del mondo, Antonio Rosario Mennonna, che compirà 102 anni il prossimo 27 maggio, è stato derubato in casa da due badanti romeni che - gli hanno sottratto tra l'altro alcune penne donategli da Papa Giovanni Paolo II, un calice da messa, una croce pettorali, più gemelli, penne stilografiche, accendini, portachiavi, catene ed anelli in oro e due spille con brillanti appartenenti al nipote.
I ladri hanno rubato alcuni doni che l'attore Mel Gibson aveva regalato al Vescovo che lo aveva ospitato quando stava per realizzare il film «L'ultima Tentazione». Il furto è avvenuto alcune settimane fa a Muro Lucano (Potenza) dove vive il vescovo, (nominato due anni fa dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi Grande Ufficiale d'Italia), ma ora le indagini si sono spostate nella capitale, in particolare nella zona di Morena, dove vivrebbero i due romeni ed indagano sul furto i carabinieri di Ciampino. «La speranza del prelato ultracentenario - ha spiegato il suo legale, l'avvocato Giacinto Canzona - è di recuperare, proprio nella città eterna, oggetti di valore affettivo inestimabile e non quello commerciale che probabilmente è sui 50 mila euro».
L'avvocato ha aggiunto che il vescovo «aveva tolto dalla strada questi due romeni, dandogli un lavoro, affetto ed amore e loro lo hanno ripagato svuotandogli la casa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie