Lunedì 18 Gennaio 2021 | 02:31

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Invasione di meteorologi a Matera

Si daranno appuntamento dall'11 al 18 maggio per uno studio sulla climatologia nei rioni Sassi e in particolare nell'area del «Purgatorio Vecchio» del Sasso Caveoso. Provengono dall'Università di Vienna
Invasione di meteorologi a Matera
MATERA - Professori e studenti dell'Istituto di Meteorologia della Facoltà di scienze naturali dell'Università di Vienna, Univarsitaet fuer Bodenkultur Wien (Boku), saranno a Matera dall'11 al 18 maggio per uno studio sulla climatologia nei rioni Sassi e in particolare nell'area del "Purgatorio Vecchio" del Sasso Caveoso.
Lo ha reso noto l'architetto materano Angelo Stagno, che lavora a Innsbruck e che è stato il coordinatore di iniziative che hanno portato in passato atenei austriaci a effettuare studi negli antichi rioni di tufo.
«La prossima indagine su Matera - ha continuato Stagno - sarà incentrata sul tema della climatologia e della sostenibilità urbana, in relazione alle caratteristiche intrinseche degli antichi rioni di tufo dove verranno effettuate ricognizioni termo-climatiche. Le osservazioni di questo studio, che molto si addice alla analisi logistica del nuovo costruire, si estenderà ulteriormente al territorio dell'altipiano murgico, raccogliendo dettagli di base per un necessario approfondimento a seguire di questa serie di osservazioni preliminari».
«Saranno benvenuti - ha proseguito l'architetto - i contatti con gli istituti universitari della sezione locale dell'ateneo di Basilicata, per l'avvio di costruttive collaborazioni didattico-scientifiche sui temi dell'architettura e ambiente. Proprio a questo fine Matera ed i Sassi si ripropongono come luogo ideale a tale argomentazione secondo un ottimistico orizzonte di sviluppo non solo urbanistico ma - ha concluso - tecnologico e socio-culturale del contesto cittadino».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie