Lunedì 18 Gennaio 2021 | 15:55

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
Baril'inaugurazione
Bari, posa prima pietra cantiere sede Cnr nell'ex Manifattura tabacchi

Bari, posa prima pietra cantiere sede Cnr nell'ex Manifattura tabacchi

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BrindisiNel Brindisino
San Pancrazio, nonna Rosa festeggia con la famiglia i 109 anni di vita

San Pancrazio, nonna Rosa festeggia con la famiglia i 109 anni di vita

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Una rete a sviluppo di piante mediterranee

Un momento di confronto a Matera finalizzato alla costituzione di una rete di esperienze in agricoltura per superare alcune criticità ambientali come siccità, freddo, alte temperature e salinità dei terreni
Una rete a sviluppo di piante mediterranee
MATERA - Le possibilità di impiego di tecniche innovative in agricoltura per il superamento di situazioni di stress delle piante, su terreni in abbandono, salini o poco irrigati, o in condizioni climatiche difficili, sono state esaminate oggi, a Matera, nel corso di un convegno promosso dal Consorzio Metapontum Agrobios e dall'International betwork of Plant abiotic stress (Ipas), che vede la partecipazione di istituti di ricerca dell'area mediterranea.
Tra le esperienze messe a punto e sperimentate con successo, vi sono le tecniche impiegate sulle piante ortive, come il pomodoro, che hanno consentito l'utilizzo del gene "Athe B7", contenuto in piante Arabidopsis (una specie delle crucifere), quale fattore di trasformazione per regolare la trascrizione di proteine.
«Questa esperienza - ha detto Rina Iannacone, ricercatrice presso il Dipartimento di Biotecnologia dell'Agrobios - ha consentito di ridurre i consumi di acqua, facendo superare il 'challenge' verso il sale e la siccità.

Il confronto di Matera, che si concluderà domani, è finalizzato alla costituzione di una rete di esperienze in grado di offrire all'area mediterranea, in particolare, e ad altre zone del pianeta una gamma di opportunità per consentire alle piante di superare alcune criticità ambientali come la siccità, il freddo, le alte temperature e la salinità dei terreni. «Aspetti come i cambiamenti climatici - ha detto Antonio Tiburcio, coordinatore del progetto, docente della Facoltà di Farmacia dell'Università di Barcellona - e l'avanzare della desertificazione impongono il rafforzamento del lavoro di rete per favorire e migliorare la fruibilità di aree incolte e risparmiare sull'impiego idrico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie