Martedì 26 Gennaio 2021 | 06:56

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Lagonegro - «Usura al 225 per cento»

I Carabinieri hanno arrestato un uomo di 35 anni, con l'accusa di aver "strangolato" vari commercianti della zona in difficoltà economiche, minacciandoli di farli finire in bancarotta
Lagonegro - «Usura al 225 per cento»
Denaro, euro, soldi POTENZA - I Carabinieri della Compagnia di Lagonegro (Potenza) hanno arrestato un 35enne di Nemoli, noto alle forze dell'ordine, per usura aggravata ed estorsione ai danni di alcuni commercianti del Lagonegrese. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere. Oltre all'arresto sono state eseguite perquisizioni domiciliari, veicolari e personali, a carico di altre quattro persone, residenti a Lauria e Lagonegro, indagati per concorso nel reato di usura.
L'inchiesta, denominata "Strangle", è stata condotta nel triennio dal 2004 all'anno scorso dai Carabinieri del nucleo investigativo di Potenza e del nucleo operativo di Lagonegro.
Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo arrestato, elemento di contatto del gruppo con le vittime, si proponeva, direttamente o tramite intermediari, ai commercianti in stato di bisogno per difficoltà economiche, per il prestito della somma di denaro necessaria a superare l'emergenza. I soldi venivano restituiti con interessi altissimi. Le indagini hanno accertato tassi medi annui pari al 225 per cento della somma iniziale: a fronte di un prestito di 30.000 euro veniva infatti richiesta la restituzione complessiva di 232.000 euro.
Al momento della consegna della somma iniziale l'usuraio richiedeva la firma di assegni e titoli cambiari per valori spropositati rispetto al debito contratto, usandoli come mezzo estorsivo per la futura continua e pressante richiesta di contanti.
Dopo aver prosciugato i commercianti delle liquidità disponibili chiedeva in pagamento per gli interessi la cessione di quote delle rispettive attività commerciali minacciando, in caso di rifiuto, di porre all'incasso contemporaneamente tutti i titoli di credito in suo possesso con conseguente fallimento dell'impresa.
Le vittime, giunte al limite della bancarotta, cedevano all'ulteriore ricatto. In caso contrario l'arrestato iniziava con le minacce di morte vantando amicizie in ambienti malavitosi costituiti da persone senza scrupoli. Gli altri indagati prestavano, in vario modo, il loro appoggio all'attività illecita, finanziando i prestiti, richiedendo con insistenza e minaccia la restituzione degli esorbitanti interessi e dividendone gli utili.
Il 35enne è stato accompagnato presso la casa circondariale di Sala Consilina. Era stato già arrestato nel settembre del 2004 dagli stessi Carabinieri del nucleo operativo di Lagonegro per estorsione ai danni di un commerciante di Lauria. Nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti e sequestrati vari documenti di credito, tra cui, anche, assegni in bianco e compromessi per cessioni di attività commerciali, comprovanti che la condotta criminale era ancora praticata.
L'usura è uno dei reati più insidiosi e difficili da provare poiché le vittime difficilmente denunciano, a causa del clima di paura instaurato dallo "strozzino".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie