Sabato 06 Marzo 2021 | 12:47

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCon la «Uno bianca»
Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

Criminalità, 69 rapine nel Barese in due anni: quattro condanne

 
Foggianel foggiano
Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

Coronavirus, assembramenti sul Gargano: multati 28 giovani

 
PotenzaIndustria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Al recupero antichi vitigni lucani

Firmata una convenzione tra l`Alsia (Agenzia lucana per lo sviluppo e l`innovazione in agricoltura) e il Cra (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura)
Al recupero antichi vitigni lucani
ROMA - Recupero e studio dei migliori biotipi di vitigni locali, produzione di vino e commercializzazione. Questo l`obiettivo della convenzione firmata oggi tra l`Alsia (Agenzia lucana per lo sviluppo e l`innovazione in agricoltura) e il Cra (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura). Il progetto, denominato «Vitin-Valut: miglioramento qualitativo delle produzioni vitivinicole nel Mezzogiorno d`Italia», interesserà i comprensori dell`alta e media Val d`Agri, Medio Sinni-Pollino (Comuni di Rotonda, Chiaromonte, Francavilla sul Sinni e Senise) e del materano. La convenzione ha durata triennale, è cofinanziata da Regione Basilicata e Cra, e dispone di fondi per 400mila euro.
Alla firma erano presenti il presidente della Regione, Vito De Filippo, e l`assessore regionale all`Agricoltura, Roberto Falotico.
«Con questa convenzione - ha dichiarato il presidente De Filippo - si avvia un`interessante e importante collaborazione con il Centro di ricerca in agricoltura, che punta a valorizzare un settore particolarmente qualificato come quello vitivinicolo. Sarà possibile allargare il ventaglio delle produzioni della Basilicata - afferma - che oltre all`Aglianico del Vulture può cominciare a vantare nuovi vini di pregio». Il progetto prevede il recupero di antichi vigneti presenti sul territorio lucano, citati da fonti romane.
Secondo l`assessore Falotico, il punto focale del progetto è la ricerca, che dovrebbe portare a «un`agricoltura di qualità». La ricerca delle origini dei vitigni lucani «consentirà - afferma - di rilanciare l`intero comparto agroalimentare della zona».
Soddisfatti dell`intesa anche il presidente del Cra, Romualdo Coviello, che rimarca come il progetto punti innanzitutto all`allargamento del settore vitivinicolo lucano».
«L`ambizione - ha spiegato Coviello - è il recupero del vecchio Lagarinum, vino molto apprezzato dagli antichi Romani, che permetterebbe di unire al gusto anche una condivisione culturale sull`esempio del vino di Pompei, diventato un fiore all`occhiello di quella zona della Campania».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie