Giovedì 21 Gennaio 2021 | 13:28

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

Bari, cartelle pazze? No, dalla Asl 35mila avvisi a caccia dei furbetti del ticket

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
FoggiaIl caso
Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

Foggia, rubati gasolio e attrezzi nella nuova caserma dei Vigili del Fuoco

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 
TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 

i più letti

Lavori nei Sassi: scoperti antichi ipogei

Sono venuti alla luce nel corso dei lavori di recupero di 72 immobili nell'area antica di Matera. L'architetto Giuseppe Gandi: ambienti interessanti per tipologia e funzioni (in prevalenza si tratterebbe di cantine)
Lavori nei Sassi: scoperti antichi ipogei
MATERA - Antichi ipogei, utilizzati in prevalenza come cantine, con elementi architettonici giudicati "interessanti", sono venuti alla luce nei rioni Sassi di Matera, nel corso dei lavori di recupero di 72 immobili da destinare ad alloggi sociali con risorse per circa nove milioni di euro finanziati dalla legge regionale numero 179 del 1992.
Lo ha reso noto il direttore dei lavori, l'architetto Giuseppe Gandi, secondo il quale "si tratta di ambienti poco conosciuti, ritornati alla luce dopo gli interventi di pulizia, bonifica e consolidamento degli ambienti. Nel prosieguo degli interventi con l'impiego di tecniche tradizionali, finalizzate a sostituire e a riparare le parti tufacee danneggiate, eseguiremo una valutazione attenta sugli ipogei che giudico interessanti per tipologia e funzioni".
Gli interventi di recupero, che richiederanno complessivamente tre anni, vengono eseguiti dal Consorzio "Etrevea" di Napoli e interessano immobili compresi tra i Sassi Caveoso e Barisano, a ridosso di via Lombardi, vico Commercio, via Fiorentini e San Pietro Caveoso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie