Domenica 24 Gennaio 2021 | 20:15

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
FoggiaEmergenza contagi
Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Matera - Picchia medico ed infermiere

Protagonista un uomo di 35 anni, disperato per la morte del padre morto dopo un'operazione al ginocchio nell'ospedale "Madonna delle Grazie". Arrestato dalla Polizia
Polizia MATERA - Disperato per la morte del padre, deceduto stamani, a pochi giorni di distanza da un'operazione al ginocchio, un uomo - Vincenzo Libonati, di 35 anni, con precedenti penali - ha aggredito un medico ed un infermiere dell'ospedale "Madonna delle Grazie" di Matera: è stato arrestato poco dopo dagli agenti della Squadra Mobile.
Secondo quanto si è appreso, Libonati è entrato nel reparto di Ortopedia per incontrare il medico che aveva operato il padre, cardiopatico, di 58 anni: non l'ha trovato ed ha aggredito un altro medico, il quale ha riportato la frattura di un dito e il distacco di un tendine, con una prognosi di 45 giorni. In sua difesa, è giunto un infermiere, che, a sua volta, è stato aggredito dall'uomo. La prognosi, in questo caso, è di dieci giorni, per contusioni alla spalla e al torace.
Libonati è stato arrestato pochi minuti dopo, nei pressi del borgo Picciano, dalla Polizia, che lo ha seguito, evitando di fermarlo all'interno dell'ospedale, dove l'uomo aveva già creato molto confusione. Le accuse sono di violenza privata, lesioni gravi e violenza a pubblico ufficiale.
Le indagini sono condotte dal pm Rosanna De Fraia. Intanto, i medici dell'ospedale materano hanno chiesto che venga effettuata l'autopsia sul corpo del padre dell'uomo, che - secondo quanto si è appreso nella città lucana - sarebbe morto per complicazioni non dovute all'operazione al ginocchio, che, per i sanitari, era perfettamente riuscita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie