Martedì 19 Gennaio 2021 | 11:00

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDai carabinieri
Mola di Bari, sorpresi di notte a rubare carciofi per 7mila euro: arrestati dopo un inseguimento

Mola di Bari, sorpresi di notte a rubare carciofi per 7mila euro: arrestati dopo un inseguimento

 
LecceL'emergenza
Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

 
Foggianel Foggiano
Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Matera - Stupro & videogame

Arresti domiciliari per 2 giovani ed obbligo di firma per altri 2 presunti complici, tutti fra i 19 ed i 26 anni ed incensurati, accusati di aver violentato una 15enne aspettando il "proprio turno" giocando ad una consolle
Abuso, violenza sessuale MATERA - In quattro per abusare sessualmente di una ragazza di 15 anni, aspettando il proprio turno giocando alla consolle: è il particolare emerso stamani, a Matera, relativo alle indagini della Polizia che hanno portato all'arresto di due giovani (ai domiciliari) i quali, con due presunti complici (per i quali è stato disposto l'obbligo di firma), avrebbero usato violenza ad una ragazza.
Il fatto sarebbe avvenuto nell'estate scorsa, in città. Dopo una festa di compleanno in un bar-rosticceria, la ragazza esce per tornare a casa con una cugina: secondo l'accusa i quattro (di età compresa fra 19 e 26 anni, tutti incensurati) passano in auto, salutano la cugina che conoscono e si offrono di dare un passaggio alla ragazza. Lei accetta, ma la meta cambia: prima una zona isolata, con l'inizio degli abusi e le minacce, poi un'autorimessa-tavernetta di uno di loro, dove le violenze proseguono con maggiore «calma». I quattro sono talmente tranquilli che giocano ai videogiochi mentre aspettano il loro «turno».
Ad un tratto, il cellulare della ragazza squilla: un parente la sta cercando. I quattro secondo le accuse la minacciano di non dire nulla di ciò che sta accadendo, ma lei grida: «Mi stanno violentando!», e così riesce a salvarsi. Il giorno dopo racconta tutto a casa, si fa visitare in ospedale e va in Questura a denunciare il fatto alla Squadra mobile. Stamani, la Polizia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari e due ordini di obbligo di firma, emessi dal giudice per le indagini preliminari, Angelo Onorati, su richiesta del Pubblico ministero Valeria Farina Valaori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie