Martedì 26 Gennaio 2021 | 18:39

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

Resti di ossa umane nel Materano

C'erano anche una tibia e un femore lungo un pendio, nella Riserva di San Giuliano in territorio di Miglionico. Da una prima valutazione, il cadavere sta lì da una quindicina di anni
MATERA - Resti di ossa umane, tra cui una tibia e un femore, sono stati rinvenuti nella serata di ieri della Riserva di San Giuliano in territorio di Miglionico (Matera). La scoperta è stata fatta dalle guardie volontarie del servizio ittico venatorio lungo un pendio, dal quale si era staccato, per cause naturali, un fronte di terreno.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Matera che hanno repertato i resti dello scheletro. Non si esclude che possano essere effettuati degli scavi nella zona per recuperare altre parti dello scheletro.
Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Valeria Farina Valaori.

Saranno effettuate lunedì 6 agosto le operazioni di recupero dei resti di ossa umane rinvenute ieri pomeriggio in localita San Giuliano di Miglionico (Matera), presso Riserva di San Giuliano. Lo ha disposto il sostituto procuratore della Repubblica, presso il Tribunale di Matera, Valeria Farina Valaori che si avvarrà del dottor Giancarlo Divella, consulente tecnico anatomopatologo presso il reparto di Medicina legale dell'Università di Bari, e di una squadra specialistica dei Vigili del Fuoco.
L'operazione è finalizzata al recupero delle altre ossa, probabilmente dello scheletro, rimaste sulla parte alta del terrapieno franato ieri e che ha consentito il rinvenimento di ossa di arti, senza alterarne lo stato del rinvenimento. Il recupero, che avverrà in condizioni di sicurezza, è finalizzato a ricostruire tempi e situazioni del seppellimento e a reperire utili elementi per le indagini.
Questa mattina carabinieri e vigili del fuoco hanno effettuato un sopralluogo sulla zona, che è stata posta sotto sequestro dal magistrato. Da una prima valutazione, secondo quanto si è appreso, sembrerebbe che i resti risalgano ad una quindicina di anni fa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie