Lunedì 25 Gennaio 2021 | 17:00

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
TarantoGenerosità
Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

Taranto, muore giovane mamma: donati gli organi

 
Foggiacontrolli antidroga
Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

Foggia, tenta di disfarsi dello stupefacente alla vista dei carabinieri: arrestato pusher 18enne

 
LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Toghe lucane - Mastella chiede «la testa»

Galante, Granese e Genovese sono i tre magistrati coinvolti nell'inchiesta di Catanzaro riguardante un presunto comitato d'affari che agiva in Basilicata in vari settori
ROMA - Adottare provvedimenti disciplinari a carico del procuratore della Repubblica di Potenza Giuseppe Galante, del sostituto procuratore Felicia Genovese e del presidente del tribunale di Matera Iside Granese, coinvolti nell'istruttoria del Csm avviata per fare luce sui rapporti negli uffici giudiziari di Potenza. E' quanto chiesto a palazzo dei Marescialli dal ministro della Giustizia Clemente Mastella. La richiesta del Guardasigilli è giunta ieri al Csm e oggi il vicepresidente dell'organo di autogoverno nonchè presidente della sezione disciplinare Nicola Mancino ha fissato al 30 aprile l'udienza straordinaria per discutere e trattare l'istanza in camera di consiglio.

In una nota il Csm ricorda che ognuno dei tre magistrati «ha facoltà di essere sentito dalla sezione e farsi assistere da un altro magistrato quale difensore o da un avvocato, di presentare memorie e documentazione e di prendere visione del fascicolo e di estrarne copia».
I tre magistrati coinvolti anche nell'inchiesta di Catanzaro riguardante un presunto comitato d'affari che agiva in Basilicata in vari settori, sono stati oggetto dell'inchiesta della Prima commissione del Csm che a marzo ha deciso di avviare nei confronti di Galante, Genovese e Granese, insieme al sostituto procuratore Vincenzo Montemurro, la procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale.

Per Galante, Granese e Genovese, nelle scorse settimane, la prima commissione dell'organo di autogoverno della magistratura aveva aperto una procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale, in relazione a una indagine aperta dalla procura di Catanzaro, nella quale risultavano coinvolti i tre magistrati.
Le quattro toghe, dunque, verranno ascoltate il 17 aprile dalla prima commissione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie