Lunedì 18 Gennaio 2021 | 08:17

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

«Tanti auguri». Per Corona il compleanno in carcere

Una torta sormontata da una corona in plastica e una bottiglia di spumante italiano stappata davanti al carcere: così i 'Corona Boys' hanno voluto festeggiare, davanti al carcere di Potenza, il 33/mo compleanno del «paparazzo» più famoso d'Italia. In contemporanea Michelle Hunzicher sta parlando con i magistrati milanesi sull'inchiesta Vallettopoli di Potenza come persona informata dei fatti
POTENZA - Magliette di ordinanza con il marchio "Coronàs", due striscioni, due bottiglie di spumante, una torta con una decorazione a forma di corona e gli auguri urlati a distanza: comincia così, alle 10 del mattino, la festa per il 33/o compleanno di Fabrizio Corona, detenuto nel carcere di Potenza dal 12 marzo scorso perché considerato il capo di un'organizzazione specializzata in foto e ricatti ai vip.
Il set non è una discoteca milanese, ma via Appia, di fronte al carcere di Potenza. Quattro collaboratori della "Coronàs", ieri, hanno deciso di affrontare in automobile (tappezzata con le foto del "nostro grande amico" Fabrizio Corona) i 912 chilometri che dividono Milano da Potenza. Stamani, ad aspettarli davanti al carcere, c'erano numerosi giornalisti e fotografi. Ma questa, per Potenza, non è più una novità.
Scesi dall'automobile, hanno subito mostrato due striscioni: uno, firmato da Carlos, il figlio di Corona e dell'ex modella Nina Moric, con la scritta "Tanti auguri papà. Ti voglio bene". L'altro: "Buon compleanno, Fabry", con le firme di alcuni dei suoi collaboratori. Tutti e due gli striscioni sono stati poi appesi alla pensilina della fermata dei bus. Sulla stessa panchina, c'è stato il taglio della torta. "E' molto semplice - ha spiegato il fotografo e collaboratore di Corona, Luca Muci - pan di spagna, crema, panna e una decorazione a forma di corona, più la scritta 'Buon compleanno, Fabry' con il numero 33, gli anni che compie oggi".
Muci - insieme a un altro fotografo, Andrea Mascaro, e a due ragazze della "Coronàs"', Eliana Scalia e Sonia Mauri - ha offerto fette di torta ai giornalisti e ai fotografi, fatto un brindisi e poi "provato" a far arrivare il loro regalo a Fabrizio Corona. Ma il cancello di ingresso è rimasto inesorabilmente chiuso. E a spegnere definitivamente le speranze ci ha pensato un agente della polizia penitenziaria: "Non è possibile". Nessun problema per gli amici del fotografo:
"Siamo qui - ha spiegato Muci - perché e un giorno di festa. Vogliamo fare gli auguri a Fabrizio, ricordargli che noi siamo con lui. Sempre". Ai giornalisti, i quattro dell'agenzia
"Coronàs" hanno ammesso le difficoltà del momento: "I collaboratori e i fotografi non hanno ricevuto i compensi. Ci manca Fabrizio, la nostra 'mamma-chioccià, ma la Coronàs non si ferma. Vogliamo portare avanti il sogno di Fabrizio".
La torta non è finita, ne è rimasta metà. I giornalisti e i fotografi tornano al Tribunale in attesa di nuovi vip. Ma prima di salutare, Muci e i suoi collaboratori trovano il tempo di regalare anche ai passanti le magliette con il marchio di ordinanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie