Domenica 17 Gennaio 2021 | 07:59

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Passannante l'anarchico tornerà a "casa"

Accordo tra Regione e Comune di Savoia di Lucania (Potenza), su "dettagli e modalità" del rientro in paese dei resti mortali dell'uomo che, nel 1878, ferì il re d'Italia
POTENZA - Il Presidente della Giunta regionale della Basilicata, Vito De Filippo, e il sindaco di Savoia di Lucania (Potenza), Rosina Ricciardi, hanno definito "dettagli e modalità" del rientro in paese dei resti mortali dell'anarchico Gerardo Passannante, che il 17 novembre 1878 ferì il re d'Italia, Umberto I, a Napoli.
De Filippo - attraverso l'ufficio stampa della Giunta regionale lucana - ha detto che la Regione è stata animata, nella vicenda del rientro a Savoia delle spoglie di Passannante (che non trova un accordo unanime), "da sentimenti di pietà e di giustizia. Il rispetto di tutti i morti - ha aggiunto De Filippo - anche di quelli su cui ha pesato più di ogni altra cosa il giudizio della storia e degli uomini, impone scelte nette: quello di assicurare pace e dignità alle spoglie di Passannante è un dovere innanzitutto di civiltà".
Ricciardi ha definito il rientro dei resti dell'anarchico "un avvenimento importante, a cui l'amministrazione comunale ha guardato sempre con particolare interesse, non ostacolandone maui il corso, affinchè la storia di Passannante fosse restituita interamente al territorio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie