Lunedì 18 Gennaio 2021 | 12:01

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDemografia
Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

Cresce la «città fantasma»: in Basilicata 1 casa su 3 è vuota

 
BariIl caso
Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Comune potentino intitola «Piazza Craxi»

«Quasi tutti i personaggi politici della prima Repubblica - ha scritto il sindaco di San Fele - hanno ricevuto riconoscimento a vario titolo. Craxi ha segnato uno degli snodi principali della storia politica»
SAN FELE (POTENZA) - La giunta comunale di San Fele (Potenza) nella seduta di ieri, 28 dicembre, ha deliberato di intitolare a Bettino Craxi una piazza del paese, comunemente chiamata «Nocicchio». Lo ha reso noto con un comunicato il sindaco, Donato Sperduto.
«Quasi tutti i personaggi politici della prima Repubblica - ha scritto il primo cittadino - hanno ricevuto riconoscimento a vario titolo. Craxi ha segnato uno degli snodi principali della storia politica dell'ultimo trentennio del novecento, e, in particolare, uno dei grandi problemi che attengono all' identità della sinistra italiana».
«Oggi - ha proseguito Sperduto - dopo tanti clamori, tante polemiche e tante revisioni del sistema, è possibile - penso - guardare con maggiore serenità alle vicende trascorse, riconoscendo le responsabilità, le capacità politiche di un personaggio, e - perché no - i torti, gli errori di quegli anni e le cause, gli equilibri di potere che ne furono alla base».
«La polemica - ha concluso il sindaco - l'invettiva o l'esaltazione, devono lasciare spazio ad un futuro più giusto, che continui ad avere coscienza del proprio passato, senza infingimenti o falsi moralismi, con la convinzione sociale, storica e soprattutto democratica, che tale riconoscimento può costituire un'ideale congiunzione e comprensione della rivoluzione italiana avvenuta in quegli anni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie