Venerdì 22 Marzo 2019 | 20:01

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

Matera studenti Pentasuglia creano una «app» istituto

MATERA – Gli studenti, dell’indirizzo di informatica e telecomunicazioni, dell’Istituto di istruzione superiore “GianBattista Pentasuglia” di Matera hanno realizzato, con l’apporto dei docenti Gianfranco Cosola e Pietro Simmarano , l’applicazione “app dell’Istituto”, che consente di accedere in tempo reale attraverso uno smartphone o un tablet ai contenuti che la scuola fornisce on line
Matera studenti Pentasuglia creano una «app» istituto
MATERA – Gli studenti, dell’indirizzo di informatica e telecomunicazioni, dell’Istituto di istruzione superiore “GianBattista Pentasuglia” di Matera hanno realizzato, con l’apporto dei docenti Gianfranco Cosola e Pietro Simmarano , l’applicazione “app dell’Istituto”, che consente di accedere in tempo reale attraverso uno smartphone o un tablet ai contenuti che la scuola fornisce on line. La App è scaricabile da market Android o da Google Play digitando la keyword “Pentasuglia”.

Il risultato ottenuto, il primo – secondo quanto riferiscono dal "Pentasuglia" – in assoluto in questo settore, segue a un corso di 30 ore sul tema “progettazione di app per smartphone”. “Al momento, l’app – ha detto il preside Antonio Epifania - è l’unica realizzata, in Italia da una scuola per la scuola. Per stimolare i ragazzi nelle attività di analisi e programmazione, prerogative dei nostri studenti di informatica e telecomunicazioni, nel percorso di studio è stato affrontato l'approfondimento della programmazione in linguaggio Java unita all’utilizzo delle piattaforme software freeware dedicate allo sviluppo trascurando, volutamente, i generatori automatici di codice. E’ senz'altro compito della scuola fornire agli studenti un solido background culturale e tecnico affinchè i ragazzi possano impiegare le loro conoscenze e competenze nel mondo del lavoro e nel prosieguo degli studi universitari”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400