Giovedì 21 Gennaio 2021 | 02:51

Il Biancorosso

Serie C
Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

Bari, nella rincorsa alla Ternana c'è il San Nicola da riconquistare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIndagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Vittorio Emanuele può lasciare l'Italia per curarsi

Il gip di Potenza, Alberto Iannuzzi - che ne ordinò l'arresto per associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e a ottenere nulla osta per videogiochi dai Monopoli di Stato - l'ha autorizzato
POTENZA - Vittorio Emanuele di Savoia - che fu arrestato il 16 giugno scorso e passò una settimana nel carcere di Potenza - potrà recarsi in una clinica di Ginevra per sottoporsi ad alcuni esami.
Il gip di Potenza, Alberto Iannuzzi - che ordinò l' arresto del principe, accusato di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e a ottenere nulla osta per videogiochi dai Monopoli di Stato - ha autorizzato Vittorio Emanuele ad uscire dall' Italia e a recarsi nella città svizzera per dieci giorni.
Nel luglio scorso, il Tribunale del riesame di Potenza sostituì gli arresti domiciliari - dove il principe era stato trasferito, una volta scarcerato - con il divieto di espatrio. Un' istanza di revoca del divieto di espatrio fu respinta dal gip potentino, Rocco Pavese, e dal tribunale del riesame.
I legali di Vittorio Emanuele, Francesco Murgia e Sergio Calvetti, hanno chiesto al gip di autorizzare il principe ad uscire temporaneamente dall' Italia. In una nota, dopo la decisione di Iannuzzi, ne hanno sottolineato la «sensibilità e la competenza» e hanno spiegato che, al suo rientro in Italia, Vittorio Emanuele «proseguirà con fiducia nel cammino intrapreso per dimostrare la propria innocenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie