Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 00:55

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

Matera - Dalla lap dance alla prostituzione

Le indagini dalle denunce delle mogli tradite. 9 gli arresti, sgominata una banda che tra Basilicata, Puglia e Toscana faceva prostituire giovani donne, oltre a spacciare droga
MATERA - Dalla denuncia a Matera di alcune mogli tradite dai loro mariti - e per di più rimasti completamente «al verde» - alla scoperta di un locale dedicato alla lap dance, alla prostituzione in salottini privati e al consumo di droga: il punto di partenza e quello di arrivo di un'inchiesta che ha portato la Polizia ad arrestare, in Puglia e Toscana, nove persone (sei sono in carcere, tre ai domiciliari).
Le persone arrestate, nell'ambito dell'operazione «Secret eye» (Occhio segreto), sono Cosimo, Vincenzo e Giuseppe Fioretti (quest'ultimo fermato in Toscana), Francesco Marchetti, Mario Tafuno, Giovanni Visci, tutti detenuti in carcere; e Antonio Massari, Bruno Rutigliano e Francesco Ventura, ai domiciliari. Tutti gli appartenenti all'organizzazione - accusati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e traffico di droga - sono di Gravina di Puglia (Bari), dove era la base, mentre il vero centro dell'attività era al «Glamour Disco Fashion»: un locale notturno di Matera che ha avuto un successo crescente nel tempo, anche grazie alle «ospitate» di famose ballerine di lap dance e pornostar come Milly D'Abbraccio e Pamela Midi.

Al «Glamour», ogni sera vi erano spettacoli di lap dance, fatti da ragazze straniere, in particolare sudamericane e provenienti dall' Est Europa. Dopo la lap dance, le ragazze passavano in salottini privati, dove partecipavano ad incontri sessuali, con uno o più clienti, con tariffe che partivano da 50 euro. Il guadagno, per le prostitute, era di circa 400 euro a serata, mentre quello totale del locale si aggirava intorno ai seimila euro. I clienti avevano anche la possibilità di acquistare eroina, cocaina e hascisc, «offerti» dai gestori della discoteca. Nel locale, tra lap dance, prostituzione e droga, molti uomini hanno speso cifre enormi, tornando a casa spesso senza soldi, fino al punto che le loro mogli hanno denunciato quanto stava avvenendo alla Polizia. Le ragazze ballavano e si prostituivano nel locale solo per alcune settimane, durante le quali alloggiavano in un appartamento di Gravina di Puglia, che è stato sequestrato.

L'operazione è stata denominata «Secret eye», perchè alcune telecamere, installate anche grazie al lavoro di un agente infiltrato fintosi cliente, hanno ripreso immagini che non lasciano dubbi su quello che succedeva all'interno del «Glamour». Le indagini erano partite nell' ottobre del 2004, quando nella discoteca vi erano stati un incendio e il ferimento di una persona, che non è tra gli arrestati. Le nove ordinanze sono state emesse dal gip di Matera Angelo Onorati su richiesta del sostituto procuratore Salvatore Colella. Nell'ambito dell' operazione sono state denunciate in stato di libertà altre due persone, un uomo e una donna, sempre di Gravina. Alcuni aspetti dell'inchiesta sono stati illustrati stamani ai giornalisti, a Matera, dal Questore Francesco Gugliotta e dal capo della squadra mobile, Nicola Fucarino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie