Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 02:17

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Policoro si propone come capitale lucana dell’arte del fumetto

di NICOLA BUCCOLO
Balloon, la festa del fumetto e della letteratura per ragazzi, si consolida sempre di più a Policoro. Si terrà nei giorni 1° e 2 giugno in piazza Eraclea, coinvolgendo in vari modi l’intera regione, come sta avvenendo da due anni a questa parte. In questa terza edizione oltre al piatto forte costituito dal corso di fumetto nelle scuole elementari e medie del centro jonico
Policoro si propone come capitale lucana dell’arte del fumetto
di NICOLA BUCCOLO

Balloon, la festa del fumetto e della letteratura per ragazzi, si consolida sempre di più a Policoro. Si terrà nei giorni 1° e 2 giugno in piazza Eraclea, coinvolgendo in vari modi l’intera regione, come sta avvenendo da due anni a questa parte. In questa terza edizione oltre al piatto forte costituito dal corso di fumetto nelle scuole elementari e medie del centro jonico, si è aggiunto anche il corso di sceneggiatura, tenuti rispettivamente da Clod, fra i fumettisti italiani più importanti, disegnatore tra l’altro di Sturmtruppen e collaboratore del settimanale per ragazzi “Il Giornalino” e dal maestro di sceneggiatura Enzo Perriello, giornalista e scrittore, direttore artistico di Balloon. A questa terza edizione hanno aderito ben 15 classi per un totale di circa 400 alunni.

Fedele alla sua formula, Balloon fa della formazione uno dei suoi punti di forza. Il corso si concluderà con la produzione di un fumetto da parte di tutti i giovanissimi allievi. I fumetti realizzati dagli scolari saranno esposti in piazza Eraclea durante la festa finale e l’ultima sera della manifestazione i migliori saranno premiati dai prestigiosi ospiti. Ai bambini sono stati proposti alcuni temi per realizzare le loro storie a fumetti. Quest’anno, oltre ad alcune fiabe lucane, sono stati proposti anche il mito di Ercole e lo spreco alimentare. Gli allievi sono liberi di proporre anche altro. L’importante è che abbiano la possibilità di esprimere la propria creatività.

«L’obiettivo – annuncia il presidente dell’associazione Ali, Domenico Viola – è quello di estendere il corso a più classi e soprattutto di proporlo ad altri comuni, come già avvenne nella prima edizione, quando i comuni partecipanti furono cinque» Il direttore organizzativo, Cosimo Minonni, sottolinea «che questa esperienza creativa è accolta con grande entusiasmo dai bambini che la trovano affascinante e stimolante. E per questo vanno ringraziati l’Amministrazione comunale che contribuisce a realizzare il corso e l’intera festa e le autorità scolastiche, in particolare le maestre e le professoresse, che lavorano con gli scolari alla realizzazione del progetto e dei fumetti».

Tutte le classi come sempre riceveranno attestati di partecipazione al corso e ai bambini saranno offerti gadget di Balloon, che continuerà ad essere una festa per gli appassionati che verranno a incontrare fumettisti famosi, per tutta la gente che verrà in piazza Eraclea a divertirsi con libri, fumetti, laboratori e mostre, che sarà soprattutto una festa dei bambini e della loro colorata fantasia. Piazza Eraclea aspetta tutti per la festa di Balloon il 1° e il 2 giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400