Domenica 24 Gennaio 2021 | 00:57

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

«Che Vittorio Emanuele resti in Italia»

Il gip del Tribunale di Potenza Rocco Pavese, ravvisando il persistere di esigenze cautelari, ha respinto la richiesta di revoca del divieto di espatrio per il Savoia
ROMA - Vittorio Emanuele di Savoia deve rimanere in Italia: il gip del Tribunale di Potenza Rocco Pavese, ravvisando il persistere di esigenze cautelari, ha, infatti, respinto oggi la richiesta di revoca del divieto di espatrio, misura che era stata applicata nei riguardi del principe al momento della scarcerazione. La difesa ha già annunciato appello contro la decisione. Il divieto di espatrio disposto dalla magistratura di Potenza - dove Vittorio Emanuele è indagato per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione - è l'unica misura cautelare ancora in vigore nei riguardi del principe. Vittorio Emanuele di Savoia è, invece, libero sia nel contesto dell'inchiesta condotta dalla magistratura di Roma (dove è indagato per una presunta corruzione ai Monopoli di Stato), sia in quella condotta dalla magistratura di Como (dove è indagato per una presunta corruzione legata alle attività del casinò di Campione d'Italia).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie