Lunedì 18 Gennaio 2021 | 09:22

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

 
PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Melfi - Accordo tra lavoratori indotto Fiat

Entro il mese di settembre si terrà un nuovo incontro per la definizione del piano di riallocazione di tutti i restanti lavoratori di Rejna e Cf Gomma Sud
POTENZA - Nelle aziende dell'indotto di Melfi (Potenza) dello stabilimento della Fiat, dal prossimo settembre saranno inseriti 30 lavoratori, dando priorità ai dipendenti delle aziende «Rejna» e «Cf Gomma sud» che hanno chiuso di recente. E' questa la decisione - secondo quanto riferito dai sindacati - presa al termine di una riunione - che si è svolta a Potenza, presso la sede della Confindustria - tra Fim, Fiom, Uil, Fismic e le aziende del Consorzio Acm.
Durante l'incontro è stato anche deciso che «entro il mese di settembre si terrà un nuovo incontro per la definizione del piano di riallocazione di tutti i restanti lavoratori di Rejna e Cf Gomma Sud».
Sindacati e Acm hanno definito che «l'orario di lavoro anche per le aziende dell'indotto passa definitivamente a 17 turni , escludendo definitivamente l'utilizzo dello schema di orario a 18 turni. Anche ai lavoratori dell'indotto - continua la nota delle organizzazioni sindacali - sono stati estesi i benefici dell'integrativo Fiat: un risultato economico importante che prevede 500 euro lordi, già dal luglio 2006, che diventeranno 700 euro lordi a luglio 2007 e infine 1.100 euro lordo nel luglio del 2008».
Per i Fim, Fiom, Uilm e Fismic, «l'obbiettivo di arrivare alle 14 mensilità è stato finalmente conseguito. Importante anche la maggiorazione per il turno notturno domenicale. L'ipotesi definisce il recupero sugli istituti previsti dal premio (congedo parentale, infortunio, malattia, permesso elettorale).
Al termine dell'incontro, i sindacati hanno espresso «un giudizio positivo sui risultati raggiunti», hanno annunciato che «per approvare l'intesa, sono convocate le assemblee generali dei lavoratori» e hanno indetto il referendum tra tutti i lavoratori che dovrà concludersi entro il 18 luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie