Venerdì 26 Febbraio 2021 | 11:51

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoArea a caldo
Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

Taranto, muore operaio 38 anni dopo malore nello spogliatoio

 
BariAlla Zona indistriale
Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

Bari, allarme bomba: evacuata la Motorizzazione dopo telefonata anonima

 
MateraLa polemica
Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

Matera, addetto stampa al Comune: Odg e Assostampa contro scelta «selettiva»

 
FoggiaL'ìindagine
Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

Licenza Ncc a Vico del Gargano, ma «lavoravano» a Roma: 3 denunciati per truffa

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Potenza - Legale: «Migliardi non ha confessato pagamento tangenti»

Così il legale dell'imprenditore siciliano, avv. Diego Busacca, replica a quanto riportato da alcuni giornali sulle presunte "tangenti" pagate dal suo assistito
POTENZA - «Rocco Migliardi non ha confessato di aver dato tangenti»: così il legale dell'imprenditore siciliano, avv. Diego Busacca, replica a quanto riportato da alcuni giornali sulle presunte "tangenti" pagate dal suo assistito. «Lui ha ammesso quello che è evidente - ha aggiunto - 30-40 mila euro dati al principe in beneficenza, e ripeto beneficenza e poi in occasione dell'investitura quale componente dell'Ordine Mauriziano, cioè quando ricevette il mantello rosso. Per i 20 mila euro dati a De Luca, poi, fu Ugo Bonazza a dirgli di farlo, senza precisare a che cosa servissero. Il mio cliente è generoso per natura. E' fatto così. Lui non sapeva a che cosa servissero quei soldi, ma pensava che De Luca potesse aiutarlo ad accelerare la pratica al Monopolio, ripeto legittima sotto tutti gli aspetti». A livello processuale la difesa di Migliardi punta a «sganciare» l'imprenditore messinese dall'associazione a delinquere. «Non si è mai visto - ha sottolineato Busacca - che io paghi i miei soci. Qui c'è chi ha preso e chi ha pagato. Migliardi è una vittima».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie