Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:22

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Potenza - Legale: «Migliardi non ha confessato pagamento tangenti»

Così il legale dell'imprenditore siciliano, avv. Diego Busacca, replica a quanto riportato da alcuni giornali sulle presunte "tangenti" pagate dal suo assistito
POTENZA - «Rocco Migliardi non ha confessato di aver dato tangenti»: così il legale dell'imprenditore siciliano, avv. Diego Busacca, replica a quanto riportato da alcuni giornali sulle presunte "tangenti" pagate dal suo assistito. «Lui ha ammesso quello che è evidente - ha aggiunto - 30-40 mila euro dati al principe in beneficenza, e ripeto beneficenza e poi in occasione dell'investitura quale componente dell'Ordine Mauriziano, cioè quando ricevette il mantello rosso. Per i 20 mila euro dati a De Luca, poi, fu Ugo Bonazza a dirgli di farlo, senza precisare a che cosa servissero. Il mio cliente è generoso per natura. E' fatto così. Lui non sapeva a che cosa servissero quei soldi, ma pensava che De Luca potesse aiutarlo ad accelerare la pratica al Monopolio, ripeto legittima sotto tutti gli aspetti». A livello processuale la difesa di Migliardi punta a «sganciare» l'imprenditore messinese dall'associazione a delinquere. «Non si è mai visto - ha sottolineato Busacca - che io paghi i miei soci. Qui c'è chi ha preso e chi ha pagato. Migliardi è una vittima».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie