Martedì 26 Gennaio 2021 | 03:54

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Truffe coi postdatati - Sequestrate anche munizioni

C'erano anche proiettili ed esplosivo tra il materiale sequestrato dai Carabinieri del comando provinciale di Matera nell'ambito dell'inchiesta denominata «Tabula rasa»
MATERA - C' erano anche munizioni e materiale pirico tra il materiale sequestrato dai Carabinieri del comando provinciale di Matera nell' ambito dell' inchiesta denominata «Tabula rasa» che ha portato all' arresto di cinque persone, due delle quali ai domiciliari, e a tre denunciati, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa.
Le munizioni, rinvenute nell' abitazione di una delle persone arrestate, comprendono proiettili di calibro 380 e 20 per fucile e calibro 22 e 9 per pistola, quest' ultimo impiegato per armi da guerra. Nell' abitazione di un' altro arrestato sono stati rinvenuti anche sei chilogrammi di materiale pirico.
I carabinieri stanno approfondendo le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Matera Elisa Sabusco, per accertare la provenienza del materiale sequestrato e detenuto illegalmente. I possessori saranno denunciati anche per questo reato.
Gli inquirenti stanno verificando anche la gran mole del materiale cartaceo sequestrato: assegni di diverso importo, blocchetti di assegno in bianco, ma anche buoni fruttiferi postali con tagli da 2.500 e 5.000 euro, rubriche telefoniche e documentazione contabile che potrebbe contribuire a individuare altre aziende truffate dall' organizzazione malavitosa, che era solita commissionare partite di merce di vario genere emettendo assegni mai onorati.
Le indagini sono state estese anche in Puglia, dove negli ultimi tempi la banda si era trasferita per avviare nuove truffe, e sul patrimonio delle persone coinvolte nell' inchiesta, che hanno precedenti per gli stessi reati. I carabinieri hanno rinvenuto, in uno dei locali sottoposti a sequestro, merci non ancora vendute. Tra queste anche divani imballati, set di valigie e un kit per una maxipiscina da giardino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie