Lunedì 25 Gennaio 2021 | 12:54

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'iniziativa
«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

«Io Posso»: il progetto solidale salentino compie 6 anni e festeggia con una tombolata social

 
FoggiaIl caso
Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

Foggia, ore d'ansia per un 29enne scomparso: l'appello sui social

 
PotenzaNel lagonegrese
In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

In 9 col reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunce nel Potentino, giocavano anche d'azzardo

 
Tarantonel Tarantino
Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

Massafra, in 4 aggrediscono e rapinano un 21enne: arrestati braccianti

 
BariIl furto
Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

Molfetta, a 16 anni ruba 2 smartphone da un negozio di elettronica: arrestato

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Ippoterapia con i padri Trinitari

Da Venosa un gruppo di ragazzi disabili percorrerà un tragitto con 14 tappe intermedie sino a Bernalda (Matera) dove sarà celebrato un gemellaggio «nel segno della solidarietà»
POTENZA - In occasione del ventennale dell'introduzione dell'ippoterapia come tecnica riabilitativa nell'Istituto di Venosa (Potenza), i padri Trinitari hanno organizzato una passeggiata a cavallo che, dal 30 aprile al 6 maggio, attraverso la vecchia via dei tratturi, porterà i ragazzi disabili dalla cittadina oraziana a Bernalda (Matera), dove sarà celebrato un gemellaggio «nel segno della solidarietà».
Lo ha annunciato stamani, a Potenza, in un incontro con i giornalisti, il direttore dell'Istituto, padre Angelo Cipollone, spiegando che «sono previste 14 tappe intermedie: Venosa, Forenza, Cancellara, Vaglio di Basilicata, Brindisi di Montagna, Trivigno, Castelmezzano, Pietrapertosa (Potenza), Calciano, Grassano, Grottole, Miglionico, Pomarico e Bernalda (Matera). Partiremo - ha aggiunto - con una ventina di ragazzi e diversi operatori al seguito, sul percorso se ne aggiungeranno altri e dovremmo arrivare a Bernalda almeno in 50. La passeggiata, comunque, è aperta a tutti».

L'Istituto dei padri Trinitari opera a Venosa da circa 30 anni e oggi ospita oltre 140 disabili provenienti dalla Basilicata, dalla Puglia, dalla Campania e dal Lazio e seguiti da 150 operatori nella riabilitazione e nella formazione professionale. «Vent' anni fa - ha ricordato padre Cipollone - abbiamo introdotto l'ippoterapia che, a quell' epoca, era praticata solo a Milano. Questa passeggiata si concluderà a Bernalda, perchè proprio lì abbiamo intenzione di aprire un centro estivo del nostro Istituto, con l'auspicio che, in futuro, possa diventrae, per tutti e dodici i mesi dell'anno, un secondo punto di riferimento lucano».
Il sindaco di Bernalda, Francesco Renna, ha annunciato che «l'8 maggio il consiglio comunale approverà una variante al regolamento urbanistico che permetterà la ristrutturazione di una masseria, dove potranno essere ospitate oltre 150 persone».
«Per questa passeggiata - ha concluso il religioso - abbiamo scelto il nome 'nike', che in greco vuol dire vittoria: d'altronde, per i nostri ragazzi, è una vittoria superare gli ostacoli che si presentano ogni giorno».
Alla conferenza stampa ha partecipato anche il sindaco di Venosa, Carmine Miranda Castelgrande. «Negli anni - ha detto - si è rafforzata l'interazione tra la nostra comunità e l'Istituto dei padri Trinitari, tanto che oggi possiamo affermare che Venosa ha conquistato sul campo il titolo di città della solidarietà. Con questa passeggiata a cavallo - ha concluso - ci auguriamo di aumentare il grado di sensibilizzazione verso le persone disabili anche negli altri Comuni della Basilicata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie