Martedì 19 Gennaio 2021 | 00:34

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Basilicata - «Pasquetta fra i pozzi petroliferi»

Provocatoria proposta del Csail (Comitato per lo sviluppo delle aree interne lucane), per sollecitare al governo che si insedierà la "priorità", nei suoi primi 100 giorni, dell'istituzione della zona franca per Val d'Agri-Sauro-Camastra
Pozzo di petrolio in Val d POTENZA - Una Pasquetta in gita tra i pozzi petroliferi della Val d'Agri e del Sauro-Camastra: è la singolare proposta del Csail, Comitato per lo sviluppo delle aree interne lucane, allo scopo di far conoscere una realtà che non tutti i lucani conoscono e per sollecitare al governo che si insedierà la "priorità", nei cento giorni iniziali di attività, dell'istituzione della zona franca per Val d'Agri-Sauro-Camastra. A fare da guida attraverso pozzi in attività, siti in fase di esplorazione, centro Agip di Viggiano, cantieri e "picchettaggi" di società incaricate dalle compagnie petrolifere, sarà il presidente del Csail Filippo Massaro, già protagonista della petizione popolare per l'istituzione della "Zona Franca", che ha raccolto oltre 20 mila adesioni di cittadini, non solo residenti, nei due comprensori petroliferi.

«Altro che Parco della Val d'Agri-Appenino Lucano, qui - dice Massaro - esiste un altro parco che è quello delle impalcature per l'estrazione del petrolio che svettano dal territorio, che sovrastano collinette e occupano il paesaggio. Per capire cosa ci danno in cambio, gli automobilisti lucani che per Pasquetta si muoveranno nella tradizionale gita - aggiunge Massaro - è sufficiente che si rivolgano alle stazioni di rifornimento carburante per fare il pieno alla propria auto e scoprire l'imminente nuovo ed ennesimo aumento determinato dal fatto che il petrolio è schizzato oltre i 70 dollari a barile. È da tempo che chiediamo invece una tariffa agevolata alla pompa, in tutti i distributori di carburante della Val d'Agri e della zona Sauro-Camastra».
«La Pasquetta tra i pozzi petroliferi inoltre - precisa il Csail - vuole mettere in contraddizione la fruizione delle aree naturalistiche, della montagna di Viaggiano, del Volturino, mete tradizionali per il pranzo della giornata del lunedì dell'Angelo con la presenza delle attività di estrazione e ricerca degli idrocarburi».

«I cittadini - sottolinea Massaro - avranno modo di toccare con mano questa grande contraddizione, vale a dire, un patrimonio ambientale-naturalistico ed anche storico-archeologico-monumentale, che convive con il petrolio, e che viene compromesso e fortemente limitato per la sua migliore e più produttiva utilizzazione». «Il nostro auspicio è che una Pasquetta trascorsa tra i pozzi petroliferi convinca sempre più cittadini a sostenere il Csail nelle sue nuove battaglie, battaglie che intensificheremo dopo la delusione di una campagna elettorale nella quale nessuno dei due schieramenti e nessun partito ha parlato di Zona Franca», conclude Massaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie