Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:42

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Basilicata - Si facciano pesare le necessità della Regione

I risultati delle elezioni politiche 2006 dai commenti da dirigenti di partiti e movimenti lucani
POTENZA - I risultati delle elezioni politiche sono stati commentati oggi, in Basilicata, da dirigenti di partiti e movimenti e dagli stessi candidati.

Giacomo Nardiello (Pdci), in una dichiarazione, ha ha detto che «il risultato del Pdci in Basilicata alla Camera e, con i Verdi, al Senato, è in linea con quello nazionale: abbiamo ottenuto il 2,5 per cento alla Camera e il 4,8 al Senato. Sono dati che hanno bisogno di una riflessione e di un dibattito interno al partito e con i nostri elettori, specie perchè al di sotto delle regionali dello scorso anno. Vanno comunque considerati due elementi: la quantità di consensi che è stata drenata dalla lista dell' Ulivo; l'avanzata complessiva dei partiti della sinistra lucana.
Al Senato i consensi venuti alla lista Verdi-Pdci, che non potevano certamente diventare una sommatoria dei voti ottenuti in precedenza dai due partiti, conferma la validità della nostra proposta di riavviare un processo di riunificazione della sinistra. Una proposta che ritrova conferma della sua grande attualità di fronte ad un risultato così incerto per quanto riguarda le due coalizioni. Una sinistra forte e unita può costituire una valido argine verso qualunque ipotesi di grande coalizione e di larghe intese che non farebbero altro che gli interessi dei poteri forti. Un ringraziamento agli oltre novemila lucani che ci hanno ridato fiducia e che ci chiedono - ha concluso Nardiello - di intensificare il nostro impegno per la costruzione di una nuova sinistra che faccia pesare di più i problemi reali della regione e del Paese».

Il segretario regionale della Uil, Michele Delicio, ha detto che «l'esito della consultazione elettorale ci consegna un Paese politicamente diviso a metà. Dal voto è come se fossero emerse due Italie. Il prossimo esecutivo, dunque, dovrà avere, in primo luogo, la capacità di governare tutta l'Italia. Sarà un compito arduo ma questo è l'impegno da assumere. Ecco perchè occorre subito - ha aggiunto - un Governo che dia vita ad una politica economica e sociale in grado di affrontare e risolvere le vere urgenze: è in gioco la stessa credibilità del Paese. E' necessario perciò creare le condizioni per rilanciare la competitività del sistema economico e puntare sulla tutela dei redditi da lavoro dipendente e da pensioni. Queste sono le basi su cui fondare la ripresa del Paese. Per assolvere a questi compiti e per conseguire questi obiettivi la Uil ritiene che il Governo debba riprendere il dialogo con le forze sociali. Il confronto è tanto più necessario oggi in una condizione in cui il consenso diventa uno strumento per la coesione e lo sviluppo.
A livello regionale, il nostro auspicio è che sia considerata definitivamente conclusa la campagna elettorale e che la Giunta Regionale rilanci, sulle nuove basi che abbiamo da tempo indicato, la concertazione sociale, a partire dalle vertenze e dalle questioni che si trascinano da tempo. Oltre ai vecchi problemi ci attendono scadenze importanti specie riferite alla nuova programmazione regionale, in gran parte legata ai fondi comunitari e alla fase di pre-uscita dall' Obiettivo uno, che dobbiamo assolvere rafforzando l' impegno istituzionale. Ci aspettiamo però segnali di svolta non più formali nel confronto Regioni-sindacati perchè si superi rapidamente l'esperienza passata della pura consultazione e si affrontino adeguatamente le emergenze sociali».

Francolando Marano (An), in una nota, ha detto che: «il voto della provincia di Potenza (oltre 24mila consensi, con una percentuale intorno al 10 per cento), ha contributo al raggiungimento dell'obiettivo politico che ci eravamo posti alla vigilia delle elezioni, vale a dire riprendere l'antica rappresentanza parlamentare lucana di An ed eleggere un senatore e un deputato. Ma complessivamente il risultato per An, nell'intera provincia di Potenza - ha spiegato - è andato al di là delle aspettative, specie se raffrontato alle regionali dello scorso anno, con un aumento percentuale in media del 3,5 per cento in più, che ci ha consentito in tanti comuni di raddoppiare i voti rispetto alla consultazione di un anno fa. Il partito è cresciuto in maniera uniforme sul territorio, dai grandi centri a quelli minori. Significativo il dato del capoluogo dove con il 12,8 per cento l' incremento rispetto alle regionali 2005 è ancora più marcato (più 5,2 per cento) e dove i consensi ad An sono un forte incoraggiamento a continuare l'opposizione alla giunta Santarsiero e al centrosinistra lucano ed anche un riconoscimento all' impegno dell' intero gruppo dirigente provinciale e cittadino. An in provincia di Potenza esce dunque dalla prova elettorale più forte. Spetta adesso ai gruppi dirigenti raccogliere le nuove aspettative che ci sono venute e rilanciare la destra lucana come soggetto fondamentale, all' interno della Casa delle Libertà, per sconfiggere il centrosinistra - ha concluso Marano - e realizzare le condizioni di una svolta politica in questa regione che sicuramente, dopo il voto del 9 e 10 aprile, è meno rossa di prima».

Felice Belisario, eletto alla Camera dei Deputati nel collegio Sicilia due per l'Ulivo e coordinatore regionale della Basilicata di Italia dei valori, in una dichiarazione, ha detto che «l' ottimo risultato ottenuto dall' IdV fa giustizia dei ripetuti e preordinati tentativi di discriminazione che la coalizione ha posto nei confronti delle donne e degli uomini del mio partito».
«I consensi ottenuti dall' Unione di Basilicata - ha aggiunto Belisario - se pur apprezzabili in termini percentuali, non sembrano soddisfacenti considerando che il centrosinistra ha perduto rispetto alle previsioni un senatore pur governando la Regione, le Province, i Comuni capoluogo, le Comunità montane e una serie infinita di Enti, Agenzie e Società pubbliche. E' ora necessario aprire senza esitazioni una verifica approfondita sull'azione di governo ai vari livelli perchè essa ritorni davvero al servizio della gente piuttosto che di interessi particolari non sempre commendevoli».
Belisario, che è responsabile nazionale organizzativo del partito, ha sottolineato di voler essere «al servizio dei cittadini lucani i quali chiedono che le istituzioni locali sappiano dare risposte serie e concrete ai loro problemi. L'Italia dei Valori - ha concluso - intende essere sicuro punto di riferimento ma anche punto di approdo per chi intende continuare a far politica in modo orizzontale e disinteressato senza verticismi e carriere precostruite da rispettare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie