Lunedì 25 Gennaio 2021 | 08:04

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

«Teche aperte» in Rai

Il servizio al via in Puglia e Basilicata è un info point presso le sedi regionali dell'azienda per la consultazione gratuita di un catalogo multimediale
BARI - Parte a Bari e a Potenza il servizio «Teca aperta» della Rai: un info point nelle sedi regionali dell'azienda radiotelevisiva pubblica per la consultazione gratuita di un catalogo multimediale. A disposizione di studenti, imprenditori, rappresentanti di associazioni, scuole, enti o anche, semplicemente, di chiunque sia interessato, ci saranno oltre 365.000 ore di materiale televisivo, 512.000 di materiale radiofonico, 15.000 ore di produzione regionale (in prevalenza telegiornali), 35.000 fotografie, 80.000 copioni, 2500 manifesti pubblicitari storici, tutta la raccolta del «Radiocorriere» dal 1925 al 1995.
L'iniziativa è stata presentata oggi a Bari dalla responsabile delle Teche della Rai, Barbara Scaramucci, dal direttore della sede regionale, Aldo Bacchini, e dal redattore capo del Tg3 Puglia, Giancarlo Spadoni.
«Da domani - ha spiegato Scaramucci - si potrà prendere un appuntamento per visionare i materiali con l'assistenza di un operatore. In una logica di servizio pubblico - ha proseguito - la televisione e la radio devono essere fruibili come documentazione per ricostruire la memoria audiovisiva del paese».
«Con questa iniziativa realizzata dalle Teche in collaborazione con la direzione Coordinamento sedi regionali - ha aggiunto Bacchini - il cittadino può davvero navigare nel mondo degli archivi Rai».
Non sono previste registrazioni, ma si può chiedere copia del materiale che interessa. Un servizio fornito sulla base di un tariffario che per le scuole, per esempio, prevede solo la copertura delle spese sostenute della Rai: un programma su cd o in audiocassetta costa 26 euro. Se invece si intendano acquistare prodotti per fini commerciali, in questo caso interviene la società Rai Trade, con tariffe diverse dal servizio istituzionale fornito dalle Teche. Ulteriori informazioni si trovano sul sito www.teche.rai.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie