Venerdì 15 Gennaio 2021 | 16:22

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
TarantoL'operazione
Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

Taranto, Guardia Costiera contro la pesca di bianchetto: sequestri e 4mila euro di multa

 
MateraL'intervista
Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

Matera, prefetto Argentieri: «La percezione sociale porta la gente a stupirsi anche per un furto»

 
Batnel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Artigianato lucano in cerca d'identità

Uno studio Unioncamere fotografa una realtà (142 imprese) che rappresenta il 36% del sistema produttivo regionale, ma che non rispecchia le tradizioni locali
POTENZA - L'artigianato è una realtà «estremamente complessa e articolata» nel mondo produttivo della Basilicata: lo ha detto oggi, a Potenza, il presidente dell'Unioncamere regionale, Pasquale Lamorte, presentando il rapporto sull'«artigianato artistico in Basilicata: problematiche ed aree di intervento», realizzato dalla Regione e curato dal Centro studi Unioncamere Basilicata, nell'ambito dell'Osservatorio regionale sull'Artigianato.
«Il mondo artigiano, che rappresenta il 36 per cento del sistema produttivo regionale - ha aggiunto Lamorte - rappresenta un insieme di attività molto diverse per tipologia e volumi produttivi e di servizio. Da qui la necessità di una conoscenza più approfondita, nella sua articolazione settoriale e territoriale, attraverso questo primo studio sulla componente dell'artigianato artistico, che ha evidenti riflessi sul terreno del turismo, oltre che dell'economia locale».
«Un approfondimento del comparto artigiano - ha aggiunto, secondo quanto reso noto da Unioncamere, l'assessore alle attività produttive della Regione, Donato Salvatore - ci potrà consentire di dar vita a politiche più mirate, declinate sulle particolari esigenze dei differenti "mondi" che compongono l'universo artigiano, per evitare che interventi generalizzati, oltre che di difficile attuazione, considerati i grandi numeri di imprese potenzialmente coinvolte, siano poco efficaci e, in alcuni casi, addirittura controproducenti».
Le indagini sugli artigiani artistici che operano in Basilicata sono state realizzate dal Cesp (Azienda speciale della Camera di commercio di Matera) e dalla Forim (Azienda speciale della Camera di commercio di Potenza).
L'indagine - secondo quanto reso noto da Unioncamere - ha individuato 142 imprese, «quasi tutte a livello individuale, molte delle quali dedicate alla lavorazione della ceramica e del legno e, territorialmente, fortemente disperse, a parte il 26 per cento concentrato a Matera».
Le imprese sono «giovani» (il 30 per cento opera da meno di cinque anni) e l'età media dei loro operatori è «abbastanza bassa». Inoltre, è «alta la percentuale di impresa al femminile».
Gli esperti hanno tuttavia evidenziato uno «scarso legame rispetto al territorio, evidenziato dal dato per cui il 40 per cento degli artigiani artisti considera le lavorazioni "non tipiche" ed il 26 per cento ritiene l'insediamento territoriale ininfluente o casuale. Da qui la richiesta alle istituzioni più orientata verso interventi sulla valorizzazioni turistica del territorio, piuttosto che investimenti sul recupero delle tradizioni storiche e culturali». Nel rilevare che gli artigiani artisti si dividono in «innovatori» e «conservatori» in riferimento alle modalità espressive e ai riferimenti storici, l'indagine ha stabilito che «trasversalmente, tutti rivendicano un albo speciale e la creazione di marchi collettivi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie