Sabato 23 Gennaio 2021 | 09:11

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa fondazione
Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

Famiglie a rischio usura: a Foggia salvate in 186

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
BariIl virus
Casa di riposo di Bitonto assediata dal virus: maxi focolaio con 106 positivi

Casa di riposo di Bitonto assediata dal virus: maxi focolaio con 106 positivi

 
PotenzaIl caso
Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

Sacerdote lucano «spretato» da Papa Francesco: molestie sessuali ai militari

 
BrindisiL'inchiesta
Fasano, maxi-truffe on line scoperta su scala nazionale: rinviato a giudizio

Fasano, maxi-truffe on line scoperte su scala nazionale: rinviato a giudizio imprenditore

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 

i più letti

«Il presidio medico di Muro Lucano resta»

Lo ha detto, in un comunicato, il direttore generale dell'Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, Michele Cannizzaro, rispondendo alla richiesta di Regione e Provincia
POTENZA - «Non c'è nessuna intenzione di smantellare il presidio di Muro Lucano, anzi, è da tempo pronta una convenzione con l' Asl 2 di Potenza per valorizzare la struttura, trasformandone una parte significativa in ospedale di comunità, direttamente gestito dalla Asl, in linea con le indicazioni programmatiche della giunta regionale».
Lo ha detto, in un comunicato, il direttore generale dell'Azienda ospedaliera San Carlo di Potenza, Michele Cannizzaro, rispondendo al consigliere regionale della Basilicata Luigi Scaglione, e al vicepresidente del consiglio provinciale, Nunzio De Gregorio, entrambi dell'Udeur, sul trasferimento di due operatrici sanitarie dall' ospedale di Muro Lucano (Potenza) all'ospedale San Carlo.
«L'avvio delle procedure di trasferimento di due infermiere da Muro Lucano a Potenza - ha precisato Cannizzaro - non deve suscitare nessuna preoccupazione per le sorti della struttura distaccata. Poichè il personale infermieristico di Muro Lucano deve essere assicurato dalla Asl due di Potenza, l'Azienda ospedaliera san Carlo ha dato la propria disponibilità per una soluzione a garantire il servizio».

«Se l'Asl non ha infermieri disposti a trasferirsi a Muro Lucano - ha concluso - potrà essere concessa la mobilità alle due infermiere affinchè transitino negli organici della Asl e restino in servizio a Muro Lucano. Sarà così possibile per il San Carlo assumere due nuovi infermieri dalle proprie graduatorie per coprire l'organico necessario all' attivazione del nuovo servizio di hospice per i malati terminali di tumore».
Nel comunicato si rende noto che, «per rendere possibili le suddette soluzioni» il direttore Cannizzaro già questa mattina aveva disposto «il differimento del rientro al San Carlo delle due unità infermieristiche distaccate al prossimo primo marzo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie