Lunedì 18 Gennaio 2021 | 08:20

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Violenza su anziana: preso marocchino

Il ragazzo, 18 anni, arrestato in un paese della provincia di Potenza, con l'accusa di aver violentato ripetutamente, da oltre un anno, una donna di 60 anni
POTENZA - Un ragazzo di nazionalità marocchina, di 18 anni - considerato «perfettamente integrato» in Italia e figlio di genitori a loro volta ben inseriti - è stato arrestato dalla Polizia, in un paese della provincia di Potenza, con l' accusa di aver violentato ripetutamente, da oltre un anno, una donna di 60 anni, che viveva sola.
Il giovane, che frequenta una scuola media superiore del paese e parla bene l' italiano, era venuto in contatto con la donna durante une vendita porta a porta. Successivamente, era tornato da lei e l' aveva violentata, rubandole anche dei soldi: il fatto si è ripetuto più volte. Una vicina di casa, insospettita da alcuni movimenti in ore insolite per le abitudini della donna vittima della violanza (che ha anche problemi di tipo psicologico, avendo perso anni fa il marito e poi l' unico figlio), ha avvertito la Polizia. Le indagini, durate circa due settimane, sono state fatte dagli agenti della squadra mobile della Questura di Potenza, in collaborazione con i vigili urbani del paese: la donna vittima degli abusi ha riconosciuto il suo aggressore, al quale - ha spiegato - non aveva più la forza e la volontà di opporsi. Quando la Polizia è entrata in casa, dove l' ennesima violenza si era appena consumata, il giovane è fuggito da una finestra - lasciando però cadere il telefono cellulare - ed è stato arrestato poco dopo in casa di un parente, dove cercava rifugio.
Aspetti delle indagini sono stati illustrati ai giornalisti stamani, a Potenza, dal dirigente della Polizia che guida la squadra mobile della Questura, Luisa Fasano. All' incontro ha partecipato anche il comandante dei vigili urbani del paese dove la violenza sessuale è avvenuta.
Quando il fatto è stato scoperto, la Polizia - dopo le prime indagini - ha inviato un rapporto al pubblico ministero del Tribunale di Potenza che coordina l' inchiesta, Francesco Basentini. L' arresto del giovane è avvenuto al ripetersi dell' abuso sessuale ed è stato convalidato dal gip, Alberto Iannuzzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie