Sabato 23 Gennaio 2021 | 03:07

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Crolla l'export in Basilicata

Mentre a livello nazionale - riferisce l'Istat - nei primi 9 mesi del 2005 le esportazioni sono aumentate del 3,5%, nella regione c'è stato un calo del 22,3%
ROMA - Nei primi nove mesi del 2005 il valore delle esportazioni italiane ha registrato un aumento del 3,5 per cento rispetto allo stesso periodo del 2004 (più 1 per cento verso i paesi europei e più 7,2 per cento verso l'area extra-Ue). La crescita delle esportazioni - osserva l'Istat - ha interessato tutte le ripartizioni territoriali salvo quella centrale che ha segnato una flessione dell'1,9 per cento; incrementi superiori alla media si rilevano per l'Italia insulare (più 26,9 per cento), per la ripartizione nord-occidentale (più 5,1 per cento) e per l'Italia meridionale (più 3,6 per cento); un incremento inferiore a quello medio nazionale si registra invece per la ripartizione nord-orientale (più 2,5 per cento).
La dinamica congiunturale, valutata sulla base dei dati trimestrali depurati della componente stagionale, ha evidenziato nel terzo trimestre 2005 variazioni delle esportazioni, rispetto al trimestre precedente, pari a più 7,9 per cento per le regioni meridionali e insulari, più 2,9 per cento per l'Italia nord-orientale, più 2,6 per cento per la ripartizione nord-occidentale e più 2 per cento per quella centrale.
L'analisi per regione mostra che la crescita delle esportazioni nel corso dei primi nove mesi del 2005 ha riguardato con intensità differenziate le varie regioni italiane. Tra quelle che hanno segnato i maggiori aumenti percentuali delle esportazioni tra i primi nove mesi del 2004 e del 2005 vi sono da notare, la Sardegna (più 29,2 per cento), la Sicilia (più 25,8 per cento), la Liguria (più 15,6 per cento), il Molise (più 15,2 per cento) e l'Umbria (più 9,3 per cento). Le più elevate flessioni si sono registrate per la Basilicata (meno 22,3 per cento), per la Calabria (meno 10,2 per cento) e per il Lazio (meno 5,1 per cento).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie