Sabato 16 Gennaio 2021 | 10:50

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'annuncio
Pisticci, analisi tossicologiche saranno possibili nell'ospedale di Tinchi

Pisticci, analisi tossicologiche saranno possibili nell'ospedale di Tinchi

 
PotenzaL'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
Leccetragedia evitata
Porto Selvaggio, donna resta bloccata sulla scogliera: salvata dai vigili del fuoco

Porto Selvaggio, donna resta bloccata sulla scogliera: salvata dai vigili del fuoco

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Da Potenza 18 ordini di arresto

I Carabinieri hanno sgominato una banda specializzata nel far giungere in Italia donne straniere per sfruttarle nel lavoro "nero" oppure nella prostituzione
POTENZA - Una banda specializzata nel far giungere in Italia donne rumene, polacche e ucraine - costrette a lavorare in nero in cambio di ospitalità e, in alcuni casi, avviate alla prostituzione - è stata sgominata dai Carabinieri del comando provinciale di Potenza, che hanno eseguito oggi 18 ordinanze di custodia cautelare (dieci in carcere e otto agli arresti domiciliari).
Le persone arrestate sono accusate di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, sfruttamento della manodopera e della prostituzione.
Le indagini dei militari della Compagnia di Acerenza (Potenza) sono cominciate due anni fa e hanno portato alla scoperta dell'organizzazione, capeggiata da due italiani e con «basi» in Basilicata, Toscana, Calabria, Campania e Puglia: le donne giungevano in Italia e ottenevano un lavoro in nero oppure erano avviate alla prostituzione, anche in altri Paesi europei.
I Carabinieri hanno identificato anche complici della banda e basi di appoggio, fra cui un albergo situato in provincia di Cosenza. Oltre agli arresti, i militari hanno eseguito altre 18 ordinanze cautelari, che prevedono a carico di altrettanti indagati obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria e di dimora.
Nel giugno dello scorso anno, i Carabinieri eseguirono una trentina di ordinanze di custodia cautelare e alcuni fermi, a conclusione della prima parte dell'inchiesta. L'operazione, sia nel 2004 sia oggi, è denominata «Spartacus».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie