Martedì 22 Gennaio 2019 | 18:35

Il ponte Musmeci tra danza, acrobazie musica e stupore

POTENZA - Danza, acrobrazie, musica. In un mondo verticale. Con gli occhi all’insù e le sopracciglia aggrottate per il timore, la spericolatezza e il disprezzo del pericolo. Non poteva essere che il ponte Musmeci il teatro naturale della performance degli artisti-acrobati francesi, Les Passagers. Che a Potenza, dalle 20.30 di stasera, propongono la performance «Sur le pont on y danse»
Il ponte Musmeci tra danza, acrobazie musica e stupore
POTENZA - Danza, acrobrazie, musica. In un mondo verticale. Con gli occhi all’insù e le sopracciglia aggrottate per il timore, la spericolatezza e il disprezzo del pericolo. Non poteva essere che il ponte Musmeci il teatro naturale della performance degli artisti-acrobati francesi, Les Passagers. Che a Potenza, dalle 20.30 di stasera, propongono la performance «Sur le pont on y danse». 

È il secondo appuntamento «autunnale» del «Festival Città delle 100 Scale», organizzato dall’Associazione Basilicata 1799. Parchi, facciate di palazzi, piazze, monumenti, aree dimesse. Da venti anni e più sono ormai il punto di partenza per gli spettacoli degli artisti transalpini, sempre nuovi e accattivanti dove il cittadino entra in relazione con l’ambiente circostante. Spesso, dopo anni bui, questi luoghi sono ricondotti a nuova luce. Funi elastiche e reti. Sarà la scarna scenografia che s’incuneerà tra le campate del Musmeci, l’opera architettonica per eccellenza di Potenza - concesso per alcuni giorni alla compagnia francese ormai di fama internazionale. Per uno spettacolo a tutti sconosciuto, ma che riserverà di sicuro mille sorprese. Un appuntamento da non mancare per chi cerca spettacoli in grado di stupire ed emozionare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400