Venerdì 22 Gennaio 2021 | 08:47

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaGdF
È positivo al Covid ma lo trovano in giro: denunciato 67enne a Foggia

È positivo al Covid ma lo trovano in giro: denunciato 67enne a Foggia

 
Barinel Barese
Ceglie del Campo, in un garage arsenale con armi e 45kg di droga: 3 arresti

Ceglie del Campo, in un garage arsenale con armi e 45kg di droga: 3 arresti

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Potenza - Sgominata rete immigrazione

I tre componenti principali della banda erano specializzati nel fare arrivare in Italia decine di brasiliani e poi di dotarli di documenti in base a presunte parentele locali
POTENZA - I tre presunti componenti principali di una banda specializzata nel fare arrivare in Italia decine di brasiliani - che poi venivano dotati di regolari documenti di identità, anche ricorrendo a fantasiose antiche parentele - sono stati arrestati stamani dalla Polizia di Stato, che ha operato nelle province di Potenza e di Cosenza.
Gli agenti della squadra mobile della Questura di Potenza hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip, Alberto Iannuzzi, su richiesta dei pm della Direzione distrettuale antimafia, Felicia Genovese e Vincenzo Montemurro.

Le accuse sono quelle di aver costituito un'associazione per delinquere finalizzata all'immigrazione clandestina, oltre a peculato, ricettazione e falso.
La «base» dell'organizzazione, secondo le accuse, era in Val d'Agri, nel Potentino, fra Montemurro e Marsicovetere, dove operavano una donna brasiliana e un vigile urbano; l'altro presunto complice arrestato è un impiegato di un comune della provincia di Cosenza.
Gli immigrati pagavano alcune migliaia di euro per giungere in Basilicata dal Brasile, passando per la Gran Bretagna; ricevevano documenti regolari e poi, spesso, tornavano Oltremanica per lavorare, oppure facevano perdere le loro tracce.

La Polizia, che stamani ha operato con circa 100 agenti, ha effettuato - oltre ai tre arresti - decine di perquisizioni, sequestrando il materiale utilizzato per preparare «un passato» dal punto di vista anagrafico ai brasiliani che poi dovevano giungere in Italia.
L'operazione della Polizia è stata denominata «carioca». In totale, le persone indagate nell'inchiesta sono 33.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie