Martedì 19 Gennaio 2021 | 23:04

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

In Basilicata alle urne il 17 e 18 aprile

Decisione del Prefetto di Potenza. Lo slittamento perché la lista di Unità popolare è stata riammessa oggi dal Consiglio di Stato: non aveva fatto campagna elettorale
POTENZA - Le elezioni regionali in Basilicata sono state rinviate dal prefetto di Potenza, Luciano Mauriello, al 17 e 18 aprile.
La decisione è stata presa dopo che la lista di Unità popolare - riammessa oggi dal Consiglio di Stato - ha manifestato l'intenzione di avvalersi del diritto di svolgere la campagna elettorale.
La lista Unità popolare era stata esclusa dalla Commissione elettorale presso la Corte di Appello di Potenza perché a mezzogiorno del 5 marzo - quando furono depositate le liste - non aveva presentato un modulo nel quale si dichiarava il collegamento fra il listino regionale, dove è indicato il candidato presidente, e la lista dei canditati in provincia di Potenza.
Il collegamento era indicato in tutti i moduli per la raccolta delle firme. Il modulo per il collegamento era stato poi presentato il giorno successivo. L'esclusione della lista era stata confermata dal Tribunale amministrativo regionale per la Basilicata.
Secondo il Consiglio di Stato, invece, il ricorso della lista «appare fondato atteso che la normativa elettorale non richiede firme speciali per le dichiarazioni» relative ai collegamenti. La richiesta di rinviare le elezioni è stata illustrata al prefetto di Potenza dal candidato presidente di Unità popolare, Rosangela Mancuso. Al termine dell'incontro con Mauriello, Mancuso ha detto che «noi avevano presentato le liste regolarmente. Il pasticcio - ha aggiunto - l'ha combinato la Commissione presso la Corte di Appello».
Mancuso, inoltre, ha spiegato che Unità popolare aveva chiesto al prefetto di rinviare le elezioni di 25 giorni, ma lo stesso Mauriello ha confermato che il voto è fissato per il 17 e 18 aprile prossimo: il decreto sarà firmato nelle prossime ore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie