Lunedì 18 Gennaio 2021 | 08:58

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

Manfredonia, il vaccino non c'è: cittadini in ansia

 
PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Basilicata - Fondi per l'edilizia residenziale

Per i cittadini e le imprese lucane circa 98 milioni di euro attivando investimenti per oltre 250 milioni di euro. Contributo per la ripresa del settore
POTENZA - «I programmi di edilizia residenziale pubblica, sia agevolata sia sovvenzionata, approvati mercoledì scorso dal Consiglio regionale, metteranno a disposizione dei cittadini e delle imprese lucane circa 98 milioni di euro attivando investimenti per oltre 250 milioni di euro, ed offrendo quindi un contributo assai significativo anche alla ripresa del settore edile e dei comparti produttivi ad esso collegati».
Lo ha annunciato, in una nota diffusa dall'ufficio stampa della Giunta, l'assessore alle Infrastrutture, Giovanni Carelli: «Grazie a questo importante provvedimento - ha spiegato Carelli - prevediamo che oltre 1.500 lucani potranno accedere al finanziamento regionale dando così una duplice risposta sia alla domanda di abitazione sempre più crescente da parte delle fasce sociali più deboli, sia ai bisogni delle imprese edili che aspettavano questi provvedimenti per uscire dal tunnel della difficile situazione economica. Per quel che riguarda l'edilizia residenziale pubblica sovvenzionata, nella programmazione delle risorse sono state individuate tipologie d'intervento in stretta correlazione con l'origine dei finanziamenti. Tenuto conto - ha aggiunto - che gran parte del patrimonio pubblico si presenta in stato di grave degrado si è ritenuto di dover destinare buona parte delle risorse ad interventi di manutenzione straordinaria e ad adeguamenti impiantistici. Inoltre, abbiamo voluto assecondare prioritariamente le richieste di finanziamenti integrativi finalizzate al completamento di interventi, sia di nuova costruzione che di recupero, in corso (100 alloggi) e tutte quelle pervenute da parte dei Comuni negli ultimi anni, finalizzate alla riqualificazione ed al recupero, a fini residenziali pubblici, del patrimonio edilizio esistente ubicato nei centri storici (34 alloggi). Abbiamo anche previsto interventi di nuova costruzione (173 alloggi) finalizzati a risolvere specifiche situazioni di tensione abitativa in Comuni che hanno, a tal fine, garantito la disponibilità di aree idonee alla localizzazione degli interventi. Obiettivo primario del programma è stato, infatti, quello di assecondare le esigenze abitative attraverso interventi caratterizzati da un elevato grado di fattibilità sotto il profilo urbanistico, tecnico ed economico. Al fine di garantire la fattibilità degli interventi è stata, inoltre, prevista, la concessione, ai comuni che ne hanno fatto richiesta, di mutui a tasso zero, a valere sul Fondo di rotazione, finalizzati all'acquisizione ed urbanizzazione di nuove aree, nonché al completamento o all'adeguamento di opere di urbanizzazione in corso o esistenti».
«Si tratta - ha concluso Carelli - di due provvedimenti particolarmente importanti e molto attesi dall'intera comunità regionale visto che l'ultimo bando risale a cinque anni fa. La casa è un bene primario. Questo investimento darà una spinta notevole alla crescita economica dell'intero territorio e di un settore, quello edile, che rappresenta uno dei fiori all'occhiello del sistema produttivo lucano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie