Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 17:00

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
Bariprevenzione
Bari, emergenza Covid: «Bene Consiglio Puglia su obbligo vaccino per operatori sanitari»

Bari, emergenza Covid: «Bene Consiglio Puglia su obbligo vaccino per operatori sanitari»

 
Leccecontrolli dei CC
Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

Muro Leccese, arrestato pusher 39enne: aveva in casa eroina, hashish e denaro

 
Foggiail furto
Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

Foggia, ladri rubano ambulanza a Borgo Incoronata ma l'abbandonano subito dopo

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Ambientalisti: una piazza di Rotondella a Briat

Il movimento "Noscorie Trisaia" ha chiesto al sindaco Vito Agresti di dedicare la piazzetta antistante il Centro Enea della Trisaia alla memoria dell'attivista francese Sebastien Briat morto investito da un treno di scorie
MATERA - Il movimento antinucleare e pacifista "Noscorie Trisaia" di Rotondella (Matera) ha chiesto al sindaco della cittadina, Vito Agresti, di dedicare la piazzetta antistante il Centro Enea della Trisaia (dove sono custodite scorie nucleari) alla memoria del giovane attivista francese anti-nucleare Sebastien Briat, morto il 7 novembre scorso investito da un treno di scorie.
Il giovane si era incatenato ai binari sui quali doveva passare il convoglio che trasportava scorie al deposito di Golemberg, in Germania. Il macchinista non era riuscito a frenare in tempo e aveva travolto il giovane, che era morto poco dopo per le ferite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie