Sabato 23 Gennaio 2021 | 22:21

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Matera - Area sequestrata, no al porto turistico

Il Corpo forestale dello Stato ha eseguito oggi alla foce del fiume Basento, in agro di Pisticci (Matera), il sequestro dell'area dove si sta realizzando il porto turistico degli Argonauti
MATERA - In esecuzione di un provvedimento emesso dal gip presso il Tribunale di Matera, Angelo Onorati, su richiesta del pm, Rosanna De Fraia, il Corpo forestale dello Stato ha eseguito oggi alla foce del fiume Basento, in agro di Pisticci (Matera), il sequestro dell'area dove si sta realizzando il porto turistico degli Argonauti.
Il provvedimento, che interessa un'area di due ettari, è stato motivato con le violazioni alle norme di tutela ambientale e in particolare ai vincoli di inedificabilità nei luoghi percorsi da incendi, previsti dalle legge 353/2000. L'area, di proprietà demaniale, era stata distrutta da un incendio nel 1998. Le indagini, sostenute dall'apporto di rilievi aereofotogrammetrici del Gruppo Elicotteristi di Roma, sono cominciate dopo un esposto di associazioni ambientaliste, che avevano denunciato il grave danno all'ambientale e alla fauna.
L'area del fiume Basento è considerata di notevole interesse ambientale e sito di interesse comunitario, nel progamma Rete Natura 2000 del Ministero dell'Ambiente. Le indagini tendono a verificare eventuali responsabilità nei confronti dei soggetti che stanno curando l'esecuzione dell'opera. La costruzione del porto turistico degli Argonauti, curata da una azienda pugliese, è attigua a un complesso turistico attivo da alcuni anni. La realizzazione dell'opera era stata finanziata lo scorso anno dal Cipe per dieci milioni di euro, compreso in un investimento complessivo di 50 milioni di euro che prevede la dotazione di strutture e servizi ricettivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie