Lunedì 25 Gennaio 2021 | 09:32

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barialla guida dell'arcidiocesi
Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

Bari, è il giorno di Monsignor Satriano: alle 17 la prima messa in Cattedrale

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Condannato il tenente che indagò sul card. Giordano

Alla pena di 12 anni e dieci mesi di reclusione per aver fatto parte di un'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi reati di concussione
LAGONEGRO (POTENZA) - L'ex tenente della Guardia di Finanza, Fiorenzo Fioravanti, che indagò sul Cardinale di Napoli, Michele Giordano, allorché fu accusato di usura, è stato condannato oggi dal Tribunale di Lagonegro (Potenza) alla pena di 12 anni e dieci mesi di reclusione.
Fioravanti è stato ritenuto colpevole di aver fatto parte di un'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi reati di concussione, commessi dall'ex ufficiale delle fiamme gialle quando comandava la tenenza di Lauria (Potenza) della Guardia di Finanza. Il Tribunale, entrato in camera di consiglio giovedì scorso, ha condannato Fioravanti anche all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e all'interdizione legale.
Per Fioravanti, il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Potenza, Vincenzo Montemurro, aveva chiesto la condanna a 15 anni di reclusione. Secondo l'accusa, Fioravanti, che è stato arrestato due volte, approfittava della sua posizione di ufficiale della Guardia di Finanza per intimidire operatori commerciali e artigianali della zona di competenza della tenenza di Lauria della Guardia di Finanza e per ottenere da loro, con l'aggravante del metodo mafioso, denaro e altre utilità, come materiali e prestazioni d'opera per la costruzione di una sua villa, in Calabria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie