Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:44

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Giovane scomparso: Sos del parroco

Don Cozzi, è da anni impegnato contro l'usura e altre forme di criminalità ha annunciando l'intenzione di fare del suo numero di cellulare (339 4850906) «una linea telefonica per ritrovare Vito Pinto e contro la malavita»
POTENZA - Per incoraggiare «il gesto coraggioso di chiunque sa la verità «sulla scomparsa di Vito Pinto - un giovane del quale si sono perse le tracce da nove anni nel Vulture-Melfese, forse vittima di una caso di «lupara bianca» - un sacerdote potentino, don Marcello Cozzi, ha messo a disposizione il numero del suo telefono cellulare.
Don Cozzi è l'animatore del Cestrim (Centro studi e ricerche sulle realtà meridionali), da anni impegnato contro l'usura e altre forme di criminalità. Annunciando l'intenzione di fare del suo numero di cellulare (339 4850906) «una linea telefonica per Vito e contro la malavita», il sacerdote ha detto di temere che la remissione in libertà di alcuni pregiudicati, l'attesa di una sentenza della Corte di Cassazione su un processo contro i clan lucani, «il riassetto di certi equilibri» fra le organizzazioni criminali e la «cronica carenza di organico presso la Procura di Potenza», possano portare ad una «stagione molto calda».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie