Lunedì 25 Gennaio 2021 | 21:56

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

A Matera contro  «Cartelli selvaggi»  è ora di dire basta

di DONATO MASTRANGELO
Negli antichi rioni impera sempre più la segnaletica selvaggia alla faccia dei regolamenti comunali per la disciplina dell’arredo urbano. Nel Sasso Caveoso e nel Sasso Barisano non è più una eccezione, purtroppo, imbattersi in indicazioni improvvisate e di cattivo gusto per segnalare ristoranti, bed & breakfast o botteghe artigianali. È pur vero che la necessità aguzza l’ingegno ma se è questo il segnale che la città, che con i Sassi rientra nel patrimonio dell’Unesco non c’è certo da stare allegri
A Matera contro  «Cartelli selvaggi»  è ora di dire basta
di DONATO MASTRANGELO

MATERA - Negli antichi rioni impera sempre più la segnaletica selvaggia alla faccia dei regolamenti comunali per la disciplina dell’arredo urbano. Nel Sasso Caveoso e nel Sasso Barisano non è più una eccezione, purtroppo, imbattersi in indicazioni improvvisate e di cattivo gusto per segnalare ristoranti, bed & breakfast o botteghe artigianali. È pur vero che la necessità aguzza l’ingegno ma se è questo il segnale che la città, che con i Sassi rientra nel patrimonio dell’Unesco non c’è certo da stare allegri. Tanto più che Matera, forte delle credenziali nel segmento dell’offerta turistica ambisce a diventare Capitale europea della Cultura nel 2019. 

All’Ufficio Sassi nei mesi scorsi erano pervenute delle proposte progettuali per rimettere mano ai cartelli selvaggi e dotare l’area nevralgica del turismo in città di una segnaletica articolata e in linea con le esigenze dei visitatori, anche con la implementazione di adeguati percorsi turistici che partissero dal Piano per giungere nei Sassi. Il progetto non ha poi trovato attuazione perchè nel frattempo la Giunta Buccico ha interrotto bruscamente il proprio percorso amministrativo è tutto rimasto invariato. Sarebbe però il caso, e questo potrebbe essere un suggerimento per i futuri amministratori locali, di ricominciare a discutere della materia. 

A quanto pare diverse strutture ricettive avevano in qualche modo dato assenso nella condivisione del progetto che andrebbe certamente a qualificare l’offerta turistica. Del resto le note stonate non mancano: dagli adesivi sparsi un po’ in ogni dove con scritte che pubblicizzano bed & breakfast situati addirittura in periferia, ad indicazioni di dubbio gusto relative alla visita di strutture tipiche o botteghe. Ma c’è di più o fantomatici percorsi di visita ispirati a presunte attrattive o legate a temi particolari. L’obiettivo, secondo gli addetti ai lavori, tra cui le guide turistiche che quotidianamente sono a contatto con i turisti, dovrebbe essere quello di offrire a chi arriva in città una vera e propria mappa dell’acco glienza. Una proposta organica che contempli un po’ tutte le informazioni di pubblica utilità per i turisti, a partire dagli alberghi e dai ristoranti ma senza trascurare altri servizi altrettanto essenziali come le aree di parcheggio (sic!). 

Ovviamente la segnaletica verrebbe articolata secondo le differenti tipologie di servizi che si offrono al turista, corredata anche da simboli e icone e realizzata con un tipo di materiale confacente al contesto storico-architettonico dei Sassi. Questa operazione di riordino della segnaletica offrirebbe al turista una informazione più esaustiva di quanto non lo sia attualmente ed eliminerebbe il quadro dissonante che si presenta oggi girando per i vicinati. E visto che si continua a parlare di cultura dell’accoglienza non sarebbe male ipotizzare mirati percorsi turistici che a piedi si snodino da piazza della Visitazione, dove attualmente convergono i bus con le comitive turistiche, verso i Sassi. E soprattutto che vengano rimosse delle situazioni al limite del paradossale. Non ci si spiega perchè se un automobilista compia una infrazione sostando con il proprio veicolo su un marciapiede in via Nazionale o in qualsiasi altra strada cittadina possa invece liberamente parcheggiare sul marciapiede lungo le strade che nei Sassi sono solitamente meta dei turisti. Anche questo è un aspetto sul quale, chi ambisce alla poltrona di sindaco dovrebbe riflettere e intervenire, privilegiando i fatti ai proclami.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie