Venerdì 22 Gennaio 2021 | 18:18

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
HomeCovid 19
Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

Focolaio ad Adelfia, 28 contagi in una Rssa: una settimana fa i vaccini nella struttura

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
TarantoLa decisione
Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

Mittal, stabilizzazione oraria per 200 lavoratori dell'indotto. Tar: chiusura nastri in quota al 31 gennaio

 
HomeI dati
Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

Allarme Xylella, altre 93 piante infette tra Taranto, Brindisi, Cisternino e Ostuni: «È inarrestabile»

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Matera, l'aera camper sarà pronta ad aprile?

A quanto pare l’area attrezzata, di fondamentale importanza per un segmento niente affatto trascurabile della domanda turistica in città, dovrebbe essere ultimata prima della prossima estate. «Entro aprile - assicura l’ing. Oreste - i lavori dovrebbero essere ultimati. Al momento sono stati realizzati tutti gli interventi che rientrano nel progetto principale, ovvero i quattro terrazzamenti dove verranno allocate le 78 aree camper»
Matera, l'aera camper sarà pronta ad aprile?
di Donato Mastrangelo

MATERA - Da un lato lo scetticismo dei camperisti dall’altro, invece, la fiducia che ostenta l’ing. Vito Nicola Oreste, direttore e progettista dei lavori dell’area camper di Serra Rifusa. A quanto pare l’area attrezzata, di fondamentale importanza per un segmento niente affatto trascurabile della domanda turistica in città, dovrebbe essere ultimata prima della prossima estate. «Entro aprile - assicura l’ing. Oreste - i lavori dovrebbero essere ultimati. Al momento sono stati realizzati tutti gli interventi che rientrano nel progetto principale, ovvero i quattro terrazzamenti dove verranno allocate le 78 aree camper. L’importo del progetto di 491 mila euro al netto del contratto prevedeva anche l’esecuzione degli sbancamenti e dei muri di sostegno, oltre all’impianto per lo smaltimento delle acque meteoriche con la realizzazione di quattro condotte principali collegate con il collettore discendente allacciato alle acque cosiddette bianche e nere. Tutti questi lavori sono stati fatti oltre alle piste dove andranno i camper e l’area di ingresso. Ora - prosegue l’ing. Oreste - stiamo redigendo una perizia di lavori complementari, peraltro già prevista, dell’importo di circa 250 mila euro. La perizia prevede la pavimentazione in erborella, cioè a nido d’ape e la pavimentazione in betonella carrabile per la viabilità. Prevista inoltre la parte impiantistica. Altri 130 mila euro, sempre compresi nel quadro economico di progetto serviranno invece per riqualificare l’area adiacente dell’area camper e per realizzare i servizi per i camperisti, dalle docce, ai bagni, ad altri locali oltre alla realizzazione della pubblica illuminazione. Saranno inoltre piantumate delle nuove essenze arboree che avranno una duplice funzione, di sostentamento del terreno terrazzato e di arredo dell’area». Il completamento dell’area camper era attrezzata per la primavera dello scorso anno, poi il sindaco Emilio Nicola Buccico assicurò che la stessa sarebbe stata ultimata entro l’estate 2009. Quale la ragione di questi riatrdi? «Le condizioni meteo - precisa Oreste - ci sono state spesso avverse nel corso del lavori. In ogni caso dovevamo necessariamente ragionare un po’ sulla progettazione esecutiva, in quanto l’intervento dell’area camper va di pari passo con la riqualificazione dell’area circostante. Non abbiamo voluto lasciare nulla al caso. Sempre se le economie ce lo permetteranno, ad esempio, è nostro intento anche ubicare nei pressi dell’area camper dei cassonetti per la raccolta differenziata». Scartata negli anni scorsi la soluzione del sito di Aia del Cavallo, per i camperisti che giungevano nella città dei Sassi si è trattato di navigare un po’ a vista. Se si eccettua una struttura agrituristica situata nell’area sud, si è sempre fatto ricorso a opzioni di fortuna e provvisorie come la zona del castello Tramontano e il sito antistante gli uffici della Regione in via Annibale di Francia. Naufragato pure il progetto di Serra Venerdì. Nei mesi scorsi Vincenzo Petrarolo, vice presidente dell’associazione Matera Camper e Carmenio Santeramo dell’associazione Campeggiatori Matera avevano evidenziato i ritardi dell’opera e aperto una riflessione sulla futura gestione dell’area attrezzata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie