Giovedì 21 Gennaio 2021 | 19:11

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariEmergenza contagi
Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Ortopedia a Vieste visite in data da destinarsi

di MARCO TUCCI 
Il motivo, stavolta, è da ricercarsi nel numero insufficiente di medici. Una prenotazione effettuata a novembre 2009 ancora non è stata compiuta e non si sa quando lo sarà. Il direttore sanitario D’Angola: «C’è l’impegno per il futuro di soddisfare gli utenti»
Ortopedia a Vieste visite in data da destinarsi
di MARCO TUCCI 

MELFI - A data da destinarsi. E’ quanto si è sentito dire, ieri mattina, l’operaio Giuseppe Montanarella a proposito dell’ulteriore rinvio di una visita ortopedica presso l’ospedale San Giovanni di Dio. Che riguardava, riguarda e, purtroppo, riguarderà sua moglie, ma poco cambia. Resta, infatti, la delusione di non essere ancora riusciti a fruire del servizio sanitario pubblico, dopo una prenotazione effettuata a novembre 2009. 

«All’epoca - ricorda - ci hanno dato il 18 dicembre come prima data utile. Nel frattempo, ovviamente, ci siamo adoperati per le radiografie, senza dimenticare che io, per accompagnarla, ho dovuto prendere una giornata di ferie. Ci siamo recati al reparto ma siamo andati incontro ad un primo rinvio per numero di dottori insufficiente, come ho appreso chiedendone le ragioni negli uffici amministrativi del nosocomio. Insomma, c’è stato un rimando al 18 gennaio ed è successa la medesima cosa con le stesse motivazioni, per noi e tutti gli altri che si sono trovati nella nostra condizione. L’unica differenza, rispetto ai precedenti - sottolinea Giuseppe - è che il successivo appuntamento è stato fissato a lunedì 25 gennaio. Anche stavolta la situazione non ha trovato sbocco ma, almeno, si è verificata l’accortezza di avvisarci telefonicamente di non andare all’ospedale per la solita carenza di medici, nel settore specifico». 

«E sarà sempre così, ci è stato evidenziato, per le attività ambulatoriali, fino a quando non si effettuerà una integrazione dei dottori che si sono trasferiti altrove. Tanto che - conclude Montanarella - non è stato possibile conoscere una data precisa per l’ulteriore rinvio». 

Naturalmente, il caso non isolato è girato all’analisi chi di competenza, rammentando che Melfi non può essere buono soltanto per praticare il tirocinio. Venerdì scorso, il direttore sanitario Luigi D’Angola ha detto alla Gazzetta che c’è impegno per soddisfare di più l’utenza in futuro. L’attualità, tuttavia, è fatta di ciò che abbiamo raccontato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie