Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 18:46

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in cento anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

Bitonto, focolaio Covid in centro anziani: positivi 3 educatori e una decina di ospiti

 
FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Potenza, il sottopasso dimenticato  I cittadini: «Serve riaprirlo subito»

I passaggi a livello in città sono una croce. Chiedetelo agli automobilisti che transitano in via del Gallitello oppure a rione Mancusi, sulla salita che incrocia via Mazzini: chiusure frequenti bloccano il traffico e formano code che si riverberano anche su altre strade. Il tema è stato al centro della scorsa campagna elettorale, con il candidato dell’Udc, Emilio Libutti, che ne ha fatto una questione centrale del suo programma
Potenza, il sottopasso dimenticato  I cittadini: «Serve riaprirlo subito»
di Massimo Brancati

POTENZA - I passaggi a livello in città sono una croce. Chiedetelo agli automobilisti che transitano in via del Gallitello oppure a rione Mancusi, sulla salita che incrocia via Mazzini: chiusure frequenti bloccano il traffico e formano code che si riverberano anche su altre strade di Potenza.

Il tema è stato al centro della scorsa campagna elettorale, con il candidato dell’Udc, Emilio Libutti, che ne ha fatto una questione centrale del suo programma. Anche il circolo culturale Angilla Vecchia ha più volte chiesto di risolvere il problema e il dibattito, lo scorso settembre, è approdato a un progetto concreto sulla scia di un accordo tra Comune e Fal: i passaggi a livello di via Angilla Vecchia e via Campania saranno soppressi. L’annuncio rientra in un’intesa che può contare su un plafond di 17 milioni di euro di cui 10 milioni di euro a valere sul fondo nazionale e 7 milioni relativi ai fondi Po Fesr Basilicata 2007-2013, asse V destinati ai Sistemi Urbani (quella del Comune di Potenza è stata l’unica proposta formulata alla Regione). Le Fal si sono impegnate, tra l’altro, a realizzare un binario indipendente da quello Rfi nel tratto tra le stazioni Potenza-S.Maria e Potenza-Macchia Romana con relativa stazione; a migliorare le fermate esistenti in città; a completare un percorso pedonale parzialmente meccanizzato di collegamento tra la stazione di Potenza città e il centro storico.

In attesa di interventi su questo fronte, agli automobilisti non resta che pazientare. E mettere in calcolo le attese ai passaggi a livello della città. Ma attenzione, anche i pedoni devono fare i conti con le sbarre. Un nostro lettore, Gianni Racana, lancia un’idea: esiste un vecchio sottopasso, chiuso ormai da vent’anni, che collega viale del Basento, nei pressi del ponte Musumeci, e viale Marconi, all’altezza del piazzale della stazione centrale. «Quel tunnel - sottolinea Racana - potrebbe essere ripristinato per consentire ai cittadini di raggiungere viale del Basento, area che, tra l’altro, ospita il mercato mensile e diverse attività commerciali». L’appello del nostro lettore fa il paio con quello lanciato sul web dal sito Vivipotenza.it che da sempre raccoglie suggerimenti e segnalazioni per migliorare la città: «Oggi - scrive Vivipotenza. it - le condizioni del sottopasso sono estremamente degradate, ma con una spesa non eccessiva si potrebbe ripristinare il transito, a beneficiarne potrebbero essere anche i tanti giovani che frequentano il campo di calcio della Figc, ad un tiro di schioppo dal sottopasso. Fra l’altro l’ingresso del tunnel da viale Marconi è assai vicino alla stazione delle Fal e della stessa stazione centrale zone servite dal servizio urbano ed interurbano dei bus». La palla, a questo punto, passa nelle mani del Comune di Potenza che considera i sottopassi un tassello importante nel mosaico del trasporto, tanto da aver istituito una specifica delega assegnata all’assessore alla Mobilità, Pietro Campagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie