Martedì 19 Gennaio 2021 | 00:51

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Matera, la città della pietra  si erge a simbolo antropologico

di CARMELA COSENTINO 
Non si tratta di una semplice videoinstallazione, ma di una vera e propria indagine antropologica e sociologica il progetto “Sensitive city” ideato dalla società di produzioni meneghina Studio Azzurro su commissione del Ministero degli Esteri che ha realizzato in questi giorni videoriprese ed interviste nella città dei Sassi grazie al supporto logistico e tecnico della società Blu Video di Matera. Un lavoro complesso con il quale l’Italia e dunque la Basilicata sarà presente all’Expo universale 2010 di Shanghai, in programma dal 1° al 21 maggio
Matera, la città della pietra  si erge a simbolo antropologico
di CARMELA COSENTINO 

Non si tratta di una semplice videoinstallazione, ma di una vera e propria indagine antropologica e sociologica il progetto “Sensitive city” ideato dalla società di produzioni meneghina Studio Azzurro su commissione del Ministero degli Esteri che ha realizzato in questi giorni videoriprese ed interviste nella città dei Sassi grazie al supporto logistico e tecnico della società Blu Video di Matera. Un lavoro complesso con il quale l’Italia e dunque la Basilicata sarà presente all’Expo universale 2010 di Shanghai, in programma dal 1° al 21 maggio. Una manifestazione dedicata al tema “Better City, Better Life” e in cui si prevede la presenza di 70 milioni di visitatori.

In questo contesto si inserisce il progetto italiano “La città dell’uomo”, che intende mettere in evidenza la dimensione umana delle città e il valore della cultura quale elemento determinante della qualità di vita. Sei sono le città scelte per questa indagine, Lucca terra del silenzio, Trieste città del vento, Chioggia dell’acqua, Siracusa della luce, Spoleto del territorio composito e Matera città della pietra in cui è evidente la forte contrapposizione tra pieno e vuoto, luce ed ombra. 

Matera città della pietra«Matera da questo punto di vista - ha detto Marco Barsottini responsabile del sistema interattivo - ci sembrava la città più appropriata per rappresentare quell’elemento di congiunzione quasi di equilibrio tra i luoghi narrativi scelti per questo progetto che ruota intorno ai paesaggi non solo architettonici ma soprattutto individuali. Difatti a ogni personaggio del luogo intervistato, qui a Matera sono stati oltre duecento, viene chiesto di raccontare un particolare della propria città, di disegnare una mappa del luogo poi immortalato dalle telecamere della troupe guidata dal direttore della fotografia Fabio Cirifino». 
Andando più nel dettaglio, la video installazione consisterà nella proiezione su un pannello di 200 metri quadrati di circa 150 immagini in movimento di personaggi che il visitatore potrà toccare, bloccare e infine «osservare il racconto - ha sottolineato Barsottini - infatti a differenza di altri progetti che abbiamo realizzato negli ultimi anni, a Casablanca, a Santa Fè e in Cile, lo spettatore non avrà la possibilità di ascoltare le interviste ma solo di osservare i personaggi e i luoghi da essi raccontati». 

«Stiamo comunque raccogliendo le interviste perché l’intenzione è quella di riproporlo in Italia, fondi ministeriali permettendo» ha aggiunto la regista Elisa Giardina aMatera questa estate. Una città che è un set cinematografico straordinario che conoscevo solo attraverso le pellicole di grandi registi e di cui non mi ero mai accorata della forte assonanza con i luoghi della cristianità finché non sono andata a Gerusalemme e a Betlemme. Una somiglianza a dir poco eccezionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie