Domenica 17 Gennaio 2021 | 20:55

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

Meteo in Basilicata Il vento spazza via il «vecchio» 2009

Il principale protagonista di fine anno è stato il vento di libeccio che ha portato i valori di temperatura a toccare (e anche a superare) i 20 gradi in diverse zone della provincia di Potenza sia nel vulture-melfese che nella valle del Sinni e nella valle del Mercure; la nuvolosità è stata scarsa, con graduale intensificazione verso sera a partire dalle zone ai confini con la Campania; solo sul lato jonico avremo spesso cieli coperti per via delle correnti di scirocco cariche di umidità. Nel 2010 si cambia... meteo
Meteo in Basilicata Il vento spazza via il «vecchio» 2009
di GAETANO BRINDISI

Anche l'ultima giornata del 2009 conferma un'anomalia termica positiva che va avanti da tanti mesi e che ha caratterizzato soprattutto gli ultimi due inverni; bisogna risalire davvero a molti anni fa per trovare un 31 dicembre così caldo ma soprattutto non era mai capitato, forse, che in piena stagione invernale le cime delle principali montagne lucane fossero senza neve o al più (vedi Sirino e Pollino) con qualche "striscia" bianca qua e là. 

Se tutta Europa ha già conosciuto i rigori dell'inverno, dalle nostre parti l'autunno sembra non voglia finire mai. C'è da dire, però, che da domani la situazione si sbloccherà in maniera piuttosto decisa (anche se breve) per via dell'arrivo di correnti di aria più fredda, anche se ancora una volta di provenienza occidentale. Questo cambio termico sarà dovuto alla penetrazione più a sud delle correnti provenienti dal nord Europa che, dopo un largo giro sulle coste atlantiche europee, torneranno di rimbalzo verso la nostra penisola presentandosi più attive in termini di precipitazioni sulle zone tirreniche. Ci aspettiamo quindi nei prossimi giorni tanta neve in montagna sulle zone più vicine al mar Tirreno mentre nel resto della regione la caratteristica predominante sarà il sensibile calo delle temperature che, comunque, non si porteranno mai sotto le medie stagionali. 
 
Previsioni per il primo gennaio: il 2010 comincerà con un netto peggioramento del tempo nel potentino (specie sulle zone occidentali della regione) mentre nel resto della regione si avrà solo un aumento delle nubi con scarsa probabilità di precipitazioni. Sui rilievi appenninici avremo nevicate sparse a partire dai 1000 metri, che sul Sirino saranno anche abbondanti; le temperature saranno in sensibile diminuzione specie verso sera; ancora una volta il vento sarà forte su tutta la regione con raffiche fino a 60-70 km/h. 

Previsioni per sabato: avremo un ulteriore calo della temperatura con possibilità di nevicate oltre gli 800-1000 metri specie durante la notte; le precipitazioni risulteranno più intense e probabili nel lagonegrese e scarse o assenti nel materano. 

Previsioni per domenica: in mattinata si avranno deboli e residue precipitazioni (nevose anche a quote basse) in miglioramento. Farà molto freddo su tutta la regione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie