Domenica 17 Gennaio 2021 | 14:17

Il Biancorosso

L'intervista
Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Foggianel foggiano
San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

 
BariLotta al virus
Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Bimbo ferito  dai botti a Matera perde un dito

Notte discretamente tranquilla nel Materano, dove per le feste per il Capodanno il ferito più grave è un bambino di 11 anni con una mano traumatizzata e che ha perso un dito. Ricoverato a Potenza un giovane uomo di 29 anni con il volto ustionato e fratturato per l'esplosione di un petardo. Si sono registrate anche le prime nascite: Nicolò, figlio di una coppia di Gravina, ha visto la luce alle 4,35 nell'ospedale di Matera, mentre a Policoro alle 5,00 ha fatto sentire la sua presenza la piccola Vyola 
Bimbo ferito  dai botti a Matera perde un dito
MATERA - E' di due feriti causati dallo scoppio di petardi il bilancio della notte di Capodanno in provincia di Matera dove vi è stata una sensibile diminuzione dei botti, concentrati intorno alla mezzanotte. Altri due feriti sono ricoverati a Potenza.

Il caso più grave si è verificato a Marconia di Pisticci (Matera) dove un bambino di undici anni, a causa dello scoppio di un petardo, ha riportato un trauma alla mano destra con la perdita di un dito e di due falangi. E’ stato soccorso ed è ricoverato presso l’ospedale di Policoro (Matera). 
L’altro ferito, anche lui minorenne di Marconia, ha riportato un trauma leggero ed è stato già dimesso. 

Più gravi le condizioni di un uomo ricoverato a Potenza. Investito dall'onda d'urto causata dallo scoppio di un petardo, un giovane di 26 anni di Stigliano (Matera) è ricoverato all’ospedale San Carlocon una prognosi di 40 giorni per alcune fratture e ferite al viso. Secondo quanto si è appreso, nel paese della collina materana, l’uomo è rimasto investito dall’onda d’urto del petardo ed è stato trasportato all’ospedale potentino. Al San Carlo, dove l’uomo è ricoverato nel reparto di Otorinolaringoiatra, i medici gli hanno diagnosticato la prognosi di 40 giorni. 

All’ospedale di Potenza è stato medicato anche un uomo di 42 anni di Avigliano (Potenza) che è rimasto ferito a una mano. 


I PRIMI NATI NEL MATERANO
L'inizio dell’anno ha fatto registrare i primi nati del 2010 solo alcune ore dopo la mezzanotte. A Matera, alle ore 4.35, è nato un maschietto di nome Nicolò, figlio di una coppia di Gravina in Puglia (Bari) giunta nella notte all’ospedale Madonna delle Grazie. A Policoro, alle ore 5, è nata la piccola Vyola, figlia di una coppia di immigrati albanesi che vive a Tursi (Matera). 

E' stata una notte tranquilla anche per i Vigili del Fuoco che sono intervenuti per alcuni cassonetti incendiati. Il nuovo anno a Matera è stato salutato con brindisi di auguri in piazza Vittorio Veneto, nei rioni Sassi dove erano presenti molti turisti, al Palasport di via delle Nazioni Unite dove si sono ritrovati molti giovani per un concerto con “Le Mani” a cui ha partecipato anche Cristina Del Basso, una delle protagoniste del Grande Fratello 9.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie