Domenica 17 Gennaio 2021 | 18:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

Bari calcio, il centrocampista Maita torna negativo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
Foggianel foggiano
San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

San Severo, aggredito blogger e incendiata la sua auto: indaga la polizia

 
ItaliaL'evento
Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

Il Covid non ferma la Fiera del Fischietto di Rutigliano: onorata con un flash mob sui balconi

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Web-cam sui bimbi un «grande fratello» all'asilo di Potenza

di MASSIMO BRANCATI 
Una telecamera per poter «controllare» il proprio figlio a distanza. Calma, i genitori apprensivi non si mettano in testa strane idee: è solo quanto avverrà a partire da gennaio nell’asilo nido di Potenza «Belli e ribelli». I responsabili del centro hanno raggiunto un accordo con i genitori dei piccoli per sistemare webcam nel salone dove i bambini trascorrono gran parte del loro tempo
Web-cam sui bimbi un «grande fratello» all'asilo di Potenza
POTENZA - Una telecamera per poter «controllare» il proprio figlio a distanza. Calma, i genitori apprensivi non si mettano in testa strane idee: è solo quanto avverrà a partire da gennaio nell’asilo nido di Potenza «Belli e ribelli». I responsabili del centro hanno raggiunto un accordo con i genitori dei piccoli per sistemare webcam nel salone dove i bambini trascorrono gran parte del loro tempo.

Il meccanismo è semplice: ogni computer dei genitori viene dotato di un software grazie al quale collegarsi alla telecamera in qualsiasi momento della giornata. Naturalmente ci sarà bisogno di una password, di una parola chiave, per poter accedere al servizio: questa sarà fornita direttamente dagli operatori dell’asilo nido e cambierà ogni giorno. «È - spiegano al centro - un sistema per tutelare maggiormente la privacy e aumentare la sicurezza. Durante il giorno la password può essere in qualche modo intercettata da altre persone e quindi abbiamo ritenuto opportuno modificarla sempre». 

L'idea delle webcam nell’asilo è nata circa tre anni fa. Dopo aver parlato con i genitori di questa possibilità, il progetto ha cominciato a prendere corpo attraverso l’installazione delle telecamere: «In realtà - spiegano all’asilo - il servizio non è ancora attivo perché i tecnici stanno potenziando le linee e mettendo a punto gli ultimi dettagli tecnici. Ma da gennaio saremo pronti». I recenti fatti di cronaca che riguardano bimbi maltrattati e maestre (per usare un eufemismo) aggressive danno maggiore valore a questa iniziativa che ha già incuriosito i media di tutta Italia. 

«Siamo il primo asilo lucano a compiere questa scelta - concludono gli operatori di «Belli e ribelli» -. In questo modo i genitori possono stare tranquilli, verificare cosa fanno i propri figli». Il tutto all’insegna di un’operazione trasparenza che, dopo i fatti di Pistoia e dintorni, viene richiesta a gran voce (giustamente) dai cittadini. Le webcam, come dicevamo, sono piazzate solo nel salone e saranno rigorosamente spente quando, nel pomeriggio, l’asilo, trasformandosi in ludoteca, accoglierà altri bambini più grandicelli.
di MASSIMO BRANCATI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie