Martedì 19 Gennaio 2021 | 18:44

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
TarantoLa denuncia
Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

Asl Taranto, Perrini: «Pochi test nel weekend e da 3 giorni niente vaccini, neppure dose richiamo»

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Tele e dipinti per raccontare  San Francesco in Basilicata

POTENZA - Ventiquattro opere tra tele e dipinti potranno essere ammirate dal 6 dicembre prossimo e fino al 28 febbraio 2010 alla Galleria Civica di Palazzo Loffredo. Le opere vanno ad arricchire la mostra «Un Santo e la sua Immagine. San Francesco d’Assisi nell’iconografia in terra lucana », promossa dal Comune di Potenza, Città cultura e curata da fra Domenico Marcigliano. La mostra sarà corredata di un video nel quale saranno ripresi i polittici, gli affreschi e le opere che per caratt eristiche particolari non possono essere esposte negli spazi espositivi di Palazzo Loffredo
Tele e dipinti per raccontare  San Francesco in Basilicata
POTENZA - Ventiquattro opere tra tele e dipinti potranno essere ammirate dal 6 dicembre prossimo e fino al 28 febbraio 2010 alla Galleria Civica di Palazzo Loffredo. Le opere vanno ad arricchire la mostra «Un Santo e la sua Immagine. San Francesco d’Assisi nell’iconografia in terra lucana», promossa dal Comune di Potenza, Città cultura e curata da fra Domenico Marcigliano. La mostra sarà corredata di un video nel quale saranno ripresi i polittici, gli affreschi e le opere che per caratt eristiche particolari non possono essere esposte negli spazi espositivi di Palazzo Loffredo. 

La mostra è una iniziativa inedita: una «raccolta» di opere pittoriche presenti in Basilicata e che richiamano la figura del Santo di Assisi. Sebbene l’impressionante produzione iconografica delinea «un altro Francesco» si può chiaramente ritenere di essere in presenza di un notevole contenuto di u n’unica storia del francescanesimo distesa nell’arco di oltre sette secoli. Dal punto di vista stilistico le tante opere in tele, affreschi e dipinti, disseminate nei vari centri della regione, documentano il fervore religioso che nei secoli ha reso vivo l’estro creativo figurativo. Con la lettura di tavole e tele, si identifica, evidentemente, anche «l’inedito» o «poco noto» che caratterizza una parte di esse. 

Dai rari raffinati ritratti singoli di san Francesco di Matera, di Irsina o di Potenza, alle interessanti pale d’altare di Tramontano, del Curia, del de Gregorio o del Vaccaro, sino alle raffinatezze cromatiche dei polittici di Simone da Firenze, Cima da Conegliano, Giovanni Luce da Eboli, Antonio Stabil e. Lo stimolante itinerario figurativo, quindi umano e vitale, che ci propone il manipolo di opere qui illustrate, con la loro datazione coprono un arco di tempo che va dal XV al XVIII secolo e si presentano come nodi focali della complessa figurativa lucana, attenta ed aperta alle più varie sollecitazioni culturali che nel tempo si sedimentavano in questa terra attraverso varie e vive espressioni tardogotiche, manieristiche e barocche. Le opere che saranno esposte in mostra, influenzate senza dubbio dai topoi agiografici, fanno però parte della storia dell’Ordine, che cristallizza le cause dell’origine nell’operato della figura del Santo fondat ore. Tale «raccolta» sia ben più di una pura, anche se eccezionale, «passerella» di bei quadri, è una ulteriore occasione per avvicinarsi al nostro Santo, vedendolo con gli occhi e con il cuore dei maestri del passato. 

«Dopo aver ospitato le rassegne dedicate al realismo nazionale ed europeo, il percorso della Galleria Civica di Potenza – dice il sindaco di Potenza, Vito Santarsiero - si arricchisce di una nuova mostra dal forte valore simbolico che si pone in continuità con il pellegrinaggio ad Assisi del popolo lucano avvenuto lo scorso 4 ottobre».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie