Venerdì 15 Gennaio 2021 | 19:39

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24l'iniziativa
Maruggio, saturimetri consegnati a cittadini positivi al Covid

Maruggio, saturimetri consegnati a cittadini positivi al Covid

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
PotenzaDifesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Potenza, testa d'agnello a giornalista Rega: «Non ne posso più»

La testa mozzata di un agnello è stata lasciata stamani, a Potenza, nell’automobile del giornalista di Televideo Rai, Nello Rega, che è autore del libro intitolato «Diversi e divisi» – sulla convivenza tra cristiani e islamici – e ha già ricevuto cinque lettere contenenti proiettili e messaggi di morte nelle case dove vive, sia a Roma sia nel capoluogo lucano. «Non ne posso più, sono angosciato e ho paura», ha detto Rega
Potenza, testa d'agnello a giornalista Rega: «Non ne posso più»
POTENZA – La testa mozzata di un agnello è stata lasciata stamani, a Potenza, nell’automobile del giornalista di Televideo Rai, Nello Rega, che è autore del libro intitolato «Diversi e divisi» – sulla convivenza tra cristiani e islamici – e ha già ricevuto cinque lettere contenenti proiettili e messaggi di morte nelle case dove vive, sia a Roma sia nel capoluogo lucano. «Non ne posso più, sono angosciato e ho paura», ha detto Rega. 

Stamani, il giornalista è uscito di casa e, dopo aver acquistato i giornali, vi ha fatto ritorno: quando è tornato fuori per riprendere l’auto, dopo circa 40 minuti, ha scoperto che era stata aperta e ha trovato la testa di agnello sul sedile del passeggero. Rega ha chiesto l’intervento dei Carabinieri, che hanno prelevato la testa di agnello e hanno fatto alcuni rilievi. 

«Ormai sono così sfiduciato – ha detto Rega – che sono pronto a rinunciare a quel minimo di tutela di cui godo quando sono a Potenza, per decisione delle autorità di pubblica sicurezza, a cui sono comunque grato. Il fatto di oggi, avvenuto in pieno giorno, dimostra che sono davvero in grande pericolo: forse – ha concluso il giornalista e scrittore – è arrivato il momento di lasciare che le cose seguano il loro corso, in modo che ognuno si assuma le sue responsabilità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie