Martedì 19 Gennaio 2021 | 10:56

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariDai carabinieri
Mola di Bari, sorpresi di notte a rubare carciofi per 7mila euro: arrestati dopo un inseguimento

Mola di Bari, sorpresi di notte a rubare carciofi per 7mila euro: arrestati dopo un inseguimento

 
LecceL'emergenza
Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

Covid, a Gallipoli paura per un focolaio in ospedale

 
Foggianel Foggiano
Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

Ascoli Satriano: precipita con l'auto giù da un ponte, muore 35enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Fiat Melfi - Firmata ipotesi d'accordo

La vertenza ha bloccato la fabbrica lucana nelle scorse settimane. L'accordo firmato dai rappresentanti del Consorzio Acm, che raccoglie le 23 aziende dell'indotto nelle quali lavorano circa 3.200 persone, e i dirigenti di Fiom, Fim, Uilm e Fismic
POTENZA - I rappresentanti del Consorzio Acm - che raccoglie le 23 aziende dell'indotto della Fiat di Melfi (Potenza), nelle quali lavorano circa 3.200 persone - e i dirigenti di Fiom, Fim, Uilm e Fismic hanno firmato poco fa, a Roma, un'ipotesi di accordo che chiude la vertenza che ha bloccato la fabbrica lucana di auto nelle scorse settimane.
Lo ha reso noto il segretario regionale della Basilicata della Fiom, Giuseppe Cillis, il quale - insieme al coordinatore della segreteria nazionale dell'organizzazione dei metalmeccanici della Cgil, Lello Raffo - ha consegnato ai dirigenti del Consorzio una lettera che contiene l'impegno a firmare la stesura definitiva dell'intesa dopo l'approvazione da parte dei lavoratori.
Nei prossimi giorni, i sindacati organizzeranno nelle 23 aziende assemblee che si concluderanno - fra il 10 e l'11 giugno - con un referendum.
L'ipotesi di accordo è quasi in tutto simile a quella firmata per lo stabilimento di Melfi della Fiat, successivamente approvata a larga maggioranza dai lavoratori. I punti sono quattro: l'aumento del salario di 105 euro (entro due anni) e l'introduzione della quattordicesima mensilità, l'orario di lavoro, il miglioramento delle condizioni di lavoro e - al quarto posto - le prospettive occupazionali. In particolare, quest'ultimo punto contiene la novità della cosiddetta «mobilità orizzontale»: in pratica, se una delle aziende, a causa delle condizioni di mercato, dovesse avere difficoltà e scegliesse la mobilità per i suoi dipendenti, questi troveranno posto in altre aziende del Consorzio Acm, senza perdere il lavoro. Inoltre, l'accordo prevede la presentazione da parte delle aziende dei piani industriali entro il 31 dicembre: le aziende che vivono una condizione di difficoltà, ne anticiperanno la presentazione al prossimo mese di luglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie