Martedì 09 Marzo 2021 | 12:27

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Surbo, il sindaco, ricercatore universitario, «cede» il suo vaccino a un cittadino fragile

Surbo, il sindaco, ricercatore universitario, «cede» il suo vaccino a un cittadino fragile

 
BariLa decisione
Bari, al Policlinico arrivano autocertificazioni per i furbetti del vaccino Covid

Bari, al Policlinico arrivano autocertificazioni per i furbetti del vaccino Covid

 
PotenzaCinema
Potenza, ciak del film «La notte più lunga dell'anno», nel cast anche Ambra

Potenza, ciak del film «La notte più lunga dell'anno», nel cast anche Ambra

 
FoggiaL'episodio
Rubati 200 pneumatici da tir in autostrada nel Foggiano, recuperati a Cerignola

Rubati 200 pneumatici da tir in autostrada nel Foggiano, recuperati a Cerignola

 
TarantoNel tarantino
«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

«Se non torni con me ti sfiguro con l'acido», arrestato 24enne a Statte

 
BrindisiL'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti, coinvolta anche la Scu VIDEO

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

Tra Postiglione e Visentin ormai è un vero «tormentone»

Mistero della «fede». Rossoblu. L’ipotetica trattativa per il passaggio del Potenza Sc (Prima Divisione di calcio) dalle mani di Giuseppe Postiglione a quelle dei fratelli Luca e Simone Visentin, imprenditori friuliani di Monfalcone, rischia di restare solo un tormentone. L’incontro, più volte annunciato e rimandato, non è ancora diventato realtà. Venerdì 20 novembre doveva essere il giorno dell’ultima spiaggia
Tra Postiglione e Visentin ormai è un vero «tormentone»
POTENZA - Mistero della «fede». Rossoblu. L’ipotetica trattativa per il passaggio del Potenza Sc dalle mani di Giuseppe Postiglione a quelle dei fratelli Luca e Simone Visentin, imprenditori friuliani di Monfalcone, rischia di restare solo un tormentone. L’incontro, più volte annunciato e rimandato, non è ancora diventato realtà. Venerdì 20 novembre doveva essere il giorno dell’ultima spiaggia, almeno dalle parole pronunciate sabato per telefono da Luca Visentin: «A metà settimana sarò a Potenza e se entro venerdì non riuscirò a concludere la trattativa con Postiglione, annuncerò ufficialmente il mio sopraggiunto disinteresse all’acquisto del Potenza Calcio».

E per rafforzare le sue intenzioni aveva aggiunto: «Ho già il Cda pronto, potrei portarlo quando voglio con me in Basilicata». Gli imprevisti, però, sono sempre dietro l’angolo e Visentin ha dovuto ritardare la sua visita: «Verrò giovedì o venerdì» annunciava martedì «ma prima telefonerò a Postiglione per avvertirlo». Raggiunto ieri sera sul suo recapito mobile, il presidente del Potenza ha detto di non aver ricevuto alcun avviso, né proposta d’incontro dall’imprenditore friuliano, fino alle 20 di ieri sera. «La Gazzetta» ha provato a contattare anche Visentin per l’intero pomeriggio, senza però ottenere risposta. Il suo telefono o suonava a vuoto, o squillava fin quando qualcuno non riattaccava la chiamata, o risultava irraggiungibile. Difficile, pertanto, che oggi possa essere la giornata decisiva. E a questo punto ci sono forti dubbi anche per domani.

[an.pal.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie